9.5 C
Torino
martedì, 27 Ottobre 2020

Da martedì 8 il Punto Acqua di Rivalba funziona con tessera ricaricabile

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo i primi quindici giorni di distribuzione gratuita l’acqua frizzante passerà, come di consueto, a pagamento e costerà 5 centesimi ogni litro e mezzo.

La distribuzione dell’acqua naturale, a temperatura ambiente o refrigerata resterà gratuita, mentre quella frizzante potrà essere prelevata con due metodi.

Utilizzando la nuova modalità di pagamento tramite POS, registrando la propria carta bancaria, postale, di debito, di credito o prepagata (dotata di lettura “contact-less”) direttamente al Punto Acqua. Al primo utilizzo verrà richiesto di effettuare una ricarica di 5 euro, questa andrà a costituire un “borsellino virtuale” abbinato alla carta bancaria/postale utilizzata. Ad ogni utilizzo verrà detratto dal “borsellino”  il costo corrispondente alla quantità di acqua prelevata. Tutte le operazioni non avranno alcun costo aggiuntivo per il cittadino. La carta di pagamento registrata potrà essere utilizzata presso qualunque Punto Acqua Smat.

- Advertisement -

In alternativa il cittadino può fare uso della scheda ricaricabile Smat in distribuzione presso il box installato nella sede del Comune in via Roma 1, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30; giovedì pomeriggio dalle 14,30 alle 19,00.

A differenza del POS, la scheda ricaricabile Smat prevede, per il rilascio, una cauzione di 4 euro, che sarà rimborsata al momento della restituzione della tessera. Per ottenere la scheda è infatti necessario introdurre nel box 5€, la scheda avrà quindi un credito di 1 euro per l’acquisto dell’acqua. Per le ricariche successive si potrà ricaricare l’importo desiderato sempre presso lo stesso box o qualunque altro box SMAT. La tessera è utilizzabile per prelevare acqua da tutti i Punti Smat, indipendentemente da dove è stata attivata e può essere ricaricata presso qualunque box di ricarica Smat.

Per prelevare l’acqua al Punto Acqua, a seconda del metodo prescelto, si potranno utilizzare il POS o il Bubble, quest’ultimo per la tessera ricaricabile Smat, e verrà detratto il costo corrispondente alla quantità di acqua prelevata. Sul sito www.smatorino.it alla pagina “Punti Acqua” sono indicati tutti i chioschi Smat e i siti dove è possibile effettuare la ricarica.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Notte di guerriglia contro le chiusure

Fuochi di artificio, lanci di bottiglie, petardi, bombe carta e cori contro la giunta regionale e contro le forze dell’Ordine schierate in...

Ore 18: chiudono bar e ristoranti

Il silenzio è interrotto solo dal rumore delle sedieche vengono impilate e delle saracinesche che calano. Mancano pochi minuti alle 18, l'ora...

Inizia il lunedì di protesta a Torino: taxi in piazza Castello contro chiusure

Mentre per la serata sono attese due manifestazioni di protesta contro il nuovo Dpcm firmato ieri da Conte e che prevede la...

Elena Piastra positiva al Covid. La sindaca di Settimo: “Non abbassiamo la guardia”

Il test rapido le ha dato esito positivo e ora farà il tampone molecolare per averne conferma. La sindaca di Settimo Elena...

“Siamo costretti a chiudere”. La protesta di Confesercenti contro il Dpcm

“Alle 18.00 siamo costretti a chiudere, ma avere un futuro è un nostro diritto”. È questo il messaggio del manifesto che migliaia...