16 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Vanessa Marzullo combattente per l'Isis in Siria: la foto è una bufala

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Doveva essere la prova che Greta Ramelli e Vanessa Marzullo le due ragazze rapite in Siria e liberate a metà gennaio fossero in realtà delle combattenti dell’Isis e che fossero vicine ai miliziani del fronte Al Nusra, gli stessi ad averli rapite. Gli amanti del complotto hanno fatto di questo scatto che ritrae una ragazza somigliante a Vanessa armata di mitragliatore in spalla ha fatto il giro del web ed è stata strumentalizzata ad hoc.
In realtà, si tratta solo di una bufala perché non è lei quella ritratta nello scatto, ma una combattente curda, come dimostrato dalla foro originale pubblicata su Twitter dai curdi stessi.
vanessa marzullo 2

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano