18.6 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Tabata training, l’allenamento che ha fatto dimagrire Noemi

Più letti

Nuova Società - sponsor

Nei mesi scorsi era stata Adele a far parlare di sé per il suo dimagrimento ottenuto con la dieta Sirt. Oggi è Noemi, cantante nata da X Factor, a spopolare sui social con una foto in bikini che la ritrae in perfetta forma fisica. Un cambiamento in poco tempo che ha stupito anche i fan, alcuni dei quali stentano a riconoscerla, ma lei risponde “volere è potere”.

In realtà dietro il segreto della forma fisica di Noemi c’è il metodo di allenamento conosciuto come Tabata training, ovvero un allenamento ad alta intensità che permette di bruciare i grassi e migliorare la resistenza, non a caso è chiamato anche Guerrilla Cardio.

Ad inventarlo negli anni 90 il giapponese Izumi Tabata, da cui prende appunto il nome, che ha sviluppato il concetto di Interval training: ovvero esercizi mirati in serie da 20-30 secondi con altrettanti secondi di recupero attivo prima di un nuovo esercizio. Il tutto con un buon riscaldamento iniziale e un defaticamento finale. Svariati gli esercizi che si possono fare: squat, push up, jumping jack, plank, tutti per stimolare diversi gruppi muscolari.

Il principio alla base di questo tipo di allenamento è che anche se si tratta di serie di esercizi molto brevi la fatica a cui viene sottoposto il corpo è molta, coinvolgendo il metabolismo sia aerobico che anaerobico, favorendo il bruciare dei grassi.

Si tratta di un allenamento molto usato per gli sportivi che combattono sul ring, ma di sicuro non adatto per chi soffre di problemi circolatori e per chi non è già allenato o parte da zero.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

1 commento

Comments are closed.

Nuova Società - sponsor

Primo Piano