16.2 C
Torino
mercoledì, 27 Maggio 2020

Striscione anti LGBT a Torino: “Bibbiano orrore inumano”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società, di cui è il direttore dal 2017.

Blitz dei gruppi di estrema destra Legio Subalpina e FEDErAZIONE, vicini a “Lealtà Azione” e che alcuni mesi fa ha aperto una sede nella periferia di Torino.

In corso Unità d’Italia nella notte è stato esposto un lungo striscione: “Bibbiano orrore inumano. No alla mafia LGBT”. Chiaro il riferimento a l’inchiesta “Angeli e Demoni” sugli affidi illeciti che vede coinvolta una onlus di Moncalieri, l’Hansel e Gretel.

- Advertisement -

Questo striscione non è stato esposto solo a Torino, ma in molte altre città italiane.

- Advertisement -

Spiegano da Legio Subalpina: “A seguito delle allucinanti notizie che stanno lentamente filtrando da Bibbiano, emerge comunque, a prescindere dalle singole responsabilità penali, un quadro di complicità, omertà, e intrecci tra soggetti istituzionali, sociali e cooperativistici, a dir poco inquietante. Si parla infatti non solo di interessi economici consumati sulla pelle di bambini e delle loro famiglie naturali, ma addirittura di moventi “ideologici” atti a dimostrare subdolamente che gli affidi alle famiglie omosessuali siano “migliori” di quelli alle famiglie tradizionali-naturali; criminalizzando e scagliandosi in particolare sulla figura del padre, peraltro vecchio cavallo di battaglia del sessantottismo.

Del resto non ci sorprendiamo affatto del coinvolgimento di partiti, servizi sociali e cooperative, tutti appartenenti al mondo della sinistra. Una sinistra che sta finanziando a tutto regime, e con i soldi pubblici, deliranti progetti di diffusione dell’ideologia gender all’interno delle scuole con gente come Saviano e Luxuria. A tutto questo Federazione risponde con una mobilitazione da nord a sud, attraverso striscioni ed iniziative volte alla riaffermazione del sacro ed inalienabile principio della sacralità della Famiglia. Principio che non deve essere alterato in nessun modo, né per motivi economici, e men che meno per pseudo “rigenerazioni morali”, figlie soltanto di vizi e di capricci che pretendono diritti, i quali, invece di rafforzare la società, la indeboliscono e la distruggono. Per questi motivi oggi scendiamo in piazza a fianco del nostro popolo, per difendere i suoi veri diritti, ovvero i diritti dei bambini e delle loro famiglie a vivere in una società sana e rispettosa di quei valori etici che rappresentano la nostra tradizione e la nostra identità. Vogliamo dunque essere avanguardia di una nuova rivoluzione etica, politica e sociale, in grado di ridare forza e dignità al nostro popolo!”

 

foto principale Nuova Società

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Il rettore del Politecnico Guido Saracco: “Riaprite le scuole”

Il rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco, primo ospite degli Avio Aero Talk, appuntamenti virtuali organizzati dall'azienda per i propri lavoratori, spiega...

Ma qualcuno si degna di controllare il cantiere del complesso universitario Aldo Moro?

Osservando da vicino il cantiere del complesso edilizio Aldo Moro, dove sta sorgendo il cosiddetto campus urbano dell'Università di Torino, non si...

Un anno di Giunta Cirio, Grimaldi (LUV): “Sotto gli annunci niente”

“Dopo il primo anno di governo della Regione, il Presidente Cirio annuncia che rifarebbe tutto nello stesso modo. Cioè niente! Abbiamo vissuto...

Sardine triste, solitario y final

Hanno bussato le porte di chiunque, scendendo in piazza con la qualunque. Un solo obiettivo: come avviene solo durante le dittature, contestare...

Settimo, obbligatoria la mascherina anche all’aperto

Il Comune di Settimo Torinese, oltre 46mila abitanti, in provincia di Torino, ha deciso di estendere anche all'aperto l'obbligo di indossare la...