16.3 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Regionali Piemonte: la diretta da Palazzo Lascaris.

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

CONFERENZA STAMPA DI CHIAMPARINO: “Ho perso, lascio”

Ore 16.20

Stefano Lo Russo, capogruppo Partito Democratico in consiglio comunale a Torino: «La città di Torino ha voltato le spalle alla amministrazione comunale Cinque Stelle che perde metà del suo elettorato. Credo sia difficile fare il sindaco con meno del 14 per cento, si tratterà di capire come reagiranno a questa sberla presa dalla città di Torino».


Ore 15.30

Dopo le prime 116 sezioni scrutinate (su un totale di 4807)  ancora un testa a testa il confronto per la presidenza della Regione Piemonte tra Sergio Chiamparino, al 43,49 %, e Alberto Cirio, al 41,67%.

Ore 15.00

Sergio Chiamparino è rimasto in testa fino a 30 sezioni scrutinate (20 a Torino e provincia). Il sorpasso di Cirio alla trentunesima, con un vantaggio di soli 4 voti (2504 contro 2500).

Giorgio Bertola (M5s) al 15,26%, Boero (Popolo della Famiglia) allo 0,62%

Ore 14.00

Nella prima sezione in assoluto delle Regionali scrutinata in Piemonte, a Torino il candidato del centrosinistra Sergio Chiamparino è al 62,93% (258 voti), Alberto Cirio al 25,85% (106 preferenze), Giorgio Bertola all’11,2% (46 voti).

 

Ore 14

L’elaborazione del Csi prova ad ipotizzare la composizione del Consiglio regionale nel caso in cui i voti raccolti dai partiti, fossero gli stessi delle elezioni europee, per le quali si è già proceduto allo spoglio. Una proiezione teorica visto che le coalizioni non sono composte in modo identico tra le due elezioni, ma dalle quali si stabilisce che il centrodestra avrebbe 33 seggi, 13 il centrosinistra e 5 il Movimento Cinque stelle.

25 maggio ore 23

Per gli Exit Poll alla chiusura dei seggi il nuovo governatore della Regione Piemonte sarebbe il candidato di centro destra Alberto Cirio dato per vincente con una forchetta tra il 45 e il 49 per cento. Sergio Chiamparino si fermerebbe tra il 36 e il 40 per cento.

Intorno al 12/16 per cento Giorgio Bertola, candidato del Movimento Cinque Stelle, e tra lo 0 e l’1 Valter Boero.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano