20.1 C
Torino
domenica, 13 Giugno 2021

Quando il nero conquista la tavola: linguine al nero di seppia, la ricetta

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Negli anni Ottanta era tra i piatti più richiesti. Poi sembrava scomparsa dai menù. Ma ecco che è la ricetta delle linguine al nero di seppia è tornata ad essere tra le più ricercate del web. Una ricetta povera, perché legata ai pescatori, che però diventa specialità da ristorante stellato. 

Ecco gli ingredienti per le linguine al nero di seppia

400 g di linguine

600 g di seppie

4 spicchi d’aglio

vino bianco

200 g di concentrato di pomodoro

olio d’oliva

sale, pepe e origano.

Pulite le seppie togliendo le vescichette con nero. In una terrina schiacciate le vesciche e diluite il nero con dell’acqua. Tagliate le seppie a listarelle, fatele rosolare nell’olio e l’aglio tritato. 

A 3/4 di cottura delle seppie, sfumatele con il vino bianco e aggiungete il concentrato di pomodoro e il nero di seppie. Allungate con altra acqua e continuate la cottura a fuoco medio per circa 15 minuti e aggiustate di pepe e sale. 

Scolate le linguine e mescolatele al condimento, saltando il tutto in padella. Servite con sopra un pò di origano.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor

Primo Piano