24.3 C
Torino
mercoledì, 17 Luglio 2024

Processo Forconi, il pm Padalino salva imputato citando i Promessi Sposi: “È come Renzo”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Salvato dai Promessi Sposi. È successo ad un partecipante della protesta dei Forconi, accusato di violenza privata per un episodio avvenuto lo scorso 11 dicembre in piazza Derna e ora assolto. Il pubblico ministero Andrea Padalino, per dimostrare che l’uomo era rimasto coinvolto suo malgrado in un blocco stradale (tesi poi accolta dal tribunale), ha citato un passo del celeberrimo romanzo di Alessandro Manzoni. «Fu come quando Renzo si ritrovò senza rendersene conto al centro dei tumulti per il pane» ha detto.
L’imputato ha detto di aver passato «un anno nella paura» dopo essere stato arrestato. «Ero andato a quella manifestazione con intenzioni assolutamente pacifiche. Poi però la situazione è degenerata e ho deciso di andarmene sul mio camioncino. Altro che blocco stradale. Era me che non facevano passare – ha detto – Ho imparato che nella giustizia si deve avere fiducia. E ho anche visto che certe iniziative non servono a cambiare lo stato di cose. Non appena possibile me ne andrò a lavorare in Svizzera, da dove tempo fa ho ricevuto delle offerte».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano