27.6 C
Torino
martedì, 16 Luglio 2024

“Perdiamo il G7 e acquistiamo scontri”, preoccupazione dalle Circoscrizioni 7 e 6. Salerno e Deri: “Come verrano tutelate le nostre strade?”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Si dicono preoccupati i due presidenti di circoscrizione 7 e 6 Luca Deri e Carlotta Salerno a pochi giorni dall’appuntamento del G7 che da Torino è stato spostato a Venaria. Ma non le manifestazioni. E preoccupare i presidenti sono proprio i cortei anti G7 «che nel corso del prossimo fine settimana vedranno con tutta probabilità coinvolti i luoghi simbolo della città, con particolare concentrazione sull’asse viario tra i quartieri Aurora e Barriera di Milano».
«Riteniamo il G7 un’occasione persa per Torino e per questo proviamo sincero rammarico, ma se dall’occasione persa passiamo al rischio sicurezza per i nostri territori, al danno si aggiunge la beffa», spiegano Salerno e Deri.
«Come verranno tutelate le nostre strade, i nostri cittadini, i nostri commercianti, da manifestazioni annunciate e su cui l’amministrazione comunale sembra non volersi esprimere? Chi pagherà gli eventuali danni che i nostri quartieri, già affaticati, dovessero subire? Aurora Barriera di Milano hanno bisogno di interventi di manutenzione, decoro urbano, sicurezza, pulizia e riqualificazione, non certo di ulteriori occasioni di tensione.In tutta sincerità, quando si parlava di attenzione alle periferie pensavamo ad altro tipo di attenzioni», concludono i due presidenti.

Articolo precedente
Articolo successivo
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano