11.5 C
Torino
mercoledì, 21 Ottobre 2020

Pd Piemonte: “Elezioni ci dicono che siamo perno dell’alternativa alle destre”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

“Il Partito Democratico del Piemonte si congratula con i candidati sindaci e tutti i candidati del centro sinistra, iscritti o simpatizzanti, che si sono battuti per il buon governo delle loro città e dei loro paesi”, con una nota stampa Paolo Furia, Segretario PD Piemonte e Maurizio Perinetti, Responsabile Enti Locali PD Piemonte, si congratulano per il risultato delle amministrative.
“In particolare siamo felici per la vittoria netta di Paolo Montagna a Moncalieri, quinta città del Piemonte e Pasquale Mazza a Castellamonte, ma anche per i risultati di Rossana Schillaci a Venaria, Steven Palmieri ad Alpignano e Luca Ballerini a Valenza: spetta loro un importante battaglia al ballottaggio”.
Spiegano Furia e Perinetti che “si tratta di risultati in ogni caso importanti, anche perché l’esito delle ultime elezioni politiche del 2018 e regionali del 2019 destavano legittime preoccupazioni nel campo del centro sinistra”.
“Nei prossimi giorni la Direzione Regionale del Partito si incontrerà per commentare l’esito parziale delle elezioni amministrative, nel più ampio contesto delle dinamiche nazionali”.
“Una cosa sin d’ora va detta: fino ad un anno fa molti dicevano che in Italia si sarebbe affermato un bipolarismo nuovo, tra Lega da una parte e 5Stelle dall’altra; i dati di queste elezioni regionali e amministrative invece ci dicono che il Partito Democratico è il perno dell’alternativa alle destre”, concludono Furia e Perinetti.


Ora tocca essere all’altezza dei risultati conseguiti, in particolare al governo del Paese, dove le istanze del PD devono essere accolte, a partire dall’accettazione del MES, così importante per le politiche sanitarie anche nel nostro Piemonte.

- Advertisement -

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Palestre e sport dilettantistico contro nuove chiusure: “Categoria soffre crisi invisibile”

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato una settimana di tempo alle palestre per “mettersi in regola”, pena la chiusura del...

Covid, stop a movida a Torino dalle 21

Sarà firmata domani dopo un’incontro con le associazioni di categoria l’ordinanza del Comune che ferma la livida nei luoghi di maggior frequentazione....

Didattica a distanza e centri commerciali chiusi nei weekend: Cirio firma nuova ordinanza

Conferma le indiscrezioni della vigilia Alberto Cirio con la nuova ordinanza firmata per evitare il diffondersi del Covid.  Didattica...

Covid in Piemonte sei decessi, oltre mille i contagi da ieri

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 46.319 (+ 1396 rispetto a ieri), di cui 786 (56%) sono asintomatici. 

Covid torna la didattica a distanza. Grimaldi: “La sanità piemontese non ha retto l’urto”

“Più trasporti? Più vigilanza attiva? Tamponi più rapidi? Macché. L'unica soluzione della Giunta per ridurre i contagi è tornare alla didattica a...