21.6 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

Olimpiadi, Appendino: “Logiche Coni in parte incomprensibili, ma restiamo a disposizione”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Non nasconde i suoi dubbi la sindaca Chiara Appendino di fronte al masterplan redatto dal Coni a proposito della candidatura congiunta di Torino, Milano e Cortina alle Olimpiadi invernali 2026. Ma prosegue per la strada imboccata ieri, con una lettera in cui apriva alla possibilità di una corsa a tre, e costata cara visto lo strappo che si è verificato nella sua maggioranza.
«Abbiamo appreso della votazione del Consiglio Nazionale del Coni riguardante la candidatura italiana alle Olimpiadi invernali 2026. – afferma la sindaca – Torino, a riguardo, ribadisce la posizione espressa nella lettera inviata ieri al Coni ed è disponibile a esporre le proprie osservazioni e forti perplessità derivanti da un masterplan le cui logiche sono in parte incomprensibili».
«Rimanendo comunque in attesa delle valutazioni più approfondite annunciate dal sottosegretario Giorgetti e di una attenta analisi costi/benefici, richiesta dal sottosegretario Valente restiamo altresì convinti che la candidatura compatta di Torino fosse la scelta migliore per il Paese» conclude la sindaca.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano