15.3 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

Moncalieri riparte dalle Vie Verdi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

A piedi o in bici alla scoperta degli scorci più suggestivi, nascosti tra Centro Storico, collina e fiume Po.

Camminare, andare in bicicletta o fare jogging: per guardare oltre i giorni dell’emergenza e del lockdown, rimettendo in moto non solo l’economia, ma anche i pensieri e l’anima. Per il prossimo periodo l’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Moncalieri gioca la carta del turismo di prossimità. Un’opportunità àllà portàtà di tutti: mettere scarpe comode e, appena varcata la soglia di casa, riscoprire gli scorci più suggestivi della natura e della storia locali. Dalle rive del Po al Castello Reale, dalle suggestioni di Revigliasco alle pendenze del colle della Maddalena. Da oggi è cliccabile nell’ampia sezione che il sito del Comune dedica al Turismo una selezione di 10 vie Verdi: 3 da fare in bici, 5 su sentieri collinari, 2 che valorizzano la riva sinistra del Po, tra Parco Vallere e Parco Millefonti.

“Invitiamo tutti a immergersi nel paesaggio di Moncalieri per una sana passeggiata, ora che le restrizioni alla mobilità personale consentono l’attività fisica all’aria aperta, per tornare a frequentare, dopo mesi all’insegna del confinamento e della paura, sensazioni di benessere e vita normale – spiega soddisfatta l’assessore alla Cultura e al Turismo Laura Pompeo – Riscoprire il turismo di prossimità è una delle chiavi per affrontare al meglio un periodo che non è ancora pienamente aperto ma in cui vi sono già dei buoni margini di movimento, senza per forza aspettare il momento in cui ci diranno che si potrà di nuovo andare in vacanza!”.

“Moncalieri città nel verde”, il programma strategico di valorizzazione delle eccellenze della città, si arricchisce così di un nuovo tassello. In attesa che si avvicini il momento di

ricalendarizzare la stagione culturale: “Stiamo lavorando per rimodulare gli eventi culturali compatibilmente con le disposizioni generali e mettendo in primo piano la tutela della salute di tutti – conclude Pompeo – Punteremo il più possibile su iniziative di qualità all’aperto, facendo perno su spazi come il Giardino delle Rose e il Parco del Castello, che ci piacerebbe inaugurare quest’estate. Lo scopo è creare un’offerta intensa per i mesi di luglio e agosto, anche pensando ai tanti che quest’estate non si potranno permettere vacanze vere e proprie”.

Le Vie Verdi – Trekking urbano e dintorni

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano