27.8 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Mina antiuomo a lavoro, e proiettile contraerea in casa. Arrestato 52enne di Orbassano

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La passione per le armi da guerra non porta certo fortuna ad un 52enne di Orbassano. L’uomo infatti, è stato arrestato dai carabinieri di Settimo Torinese come era già accaduto nel 1998 per lo stesso reato: «Detenzione illegale di munizioni da guerra». Infatti, dentro il suo armadietto di lavoro a Venaria è stata ritrovata una mina antiuomo, inerte, del tipo utilizzate per le esercitazioni. Più diciotto proiettili sempre da guerra calibro 6,5 per arma lunga. Durante la perquisizione nella sua abitazione sono stati ritrovati 66 proiettili sempre da guerra, 300 proiettili di diverso calibro, un centinaio di bossoli, tre baionette e un proiettile per la contraerea. Come detto, è la seconda volta che l’amante delle armi da guerra viene arrestato. Nel ’98 era stato messo dal prefetto, un divieto nei suoi confronti, per detenzione di armi di questo tipo.

 
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano