9.5 C
Torino
martedì, 27 Ottobre 2020

Metro 2, da Orbassano a San Mauro passando per il centro. Ecco il tracciato definitivo

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Da Orbassano a San Mauro torinese. E’ questo il percorso della Metro 2, finalmente definito dopo mesi di studi sui flussi di spostamento. Un tracciato di 26 chilometri e 33 fermate che si snoderà tra le stazioni Anselmetti e Rebaudengo.
Gli esperti di Systra, vincitrice della gara di appalto, hanno infatti lavorato su sette ipotesi, trovando nel percorso descritto la migliore soluzione per quanto riguarda il rapporto costi-benefici e sostenibilità ambientale e finanziaria.
«La sostenibilità dell’infrastruttura è stato un principio ineludibile nelle attività di progettazione della nuova linea della metropolitana –ha precisato l’assessora alla Mobilità, Maria Lapietra – . Allo stesso tempo, come abbiamo sempre detto, è necessario rendere il trasporto pubblico davvero appetibile e veramente alternativo all’uso dell’auto privata per gli spostamenti: la metropolitana consente di collegare più velocemente e comodamente Torino con il proprio hinterland: per questo abbiamo insistito per poter inserire nell’ analisi, e poi nel progetto preliminare, anche i prolungamenti verso Orbassano e San Mauro».
Le stime infatti prevedono circa 300 mila spostamenti quotidiani sull’asse della nuova linea, di cui 170 mila ora sono affidati totalmente alle auto private. «Per la prima volta in Italia –prosegue l’assessora Lapietra – nella progettazione di una linea di metropolitana sono stati usati i dati reali degli spostamenti dei cittadini raccolti attraverso le celle telefoniche.Nella definizione del percorso si è poi tenuto  conto anche e soprattutto delle  complicanze tecnico – costruttive e tecnico realizzative».
Nello specifico del tracciato definito la linea 2 fermerà in piazza Santa Rita, toccherà lo stabilimento Fca di Mirafiori, il Politecnico e si incrocerà con la linea 1 a Porta Nuova. Due fermate in centro storico saranno in piazza Carlo Alberto e ai Giardini Reali. Prosegue poi verso il Campus Einaudi, via Bologna, l’ospedale San Giovanni Bosco e poi dal bivio Cimarosa Tabacchi partirà la deviazione verso l’area industriale di Pescarito e San Mauro.
Previsti anche interscambi con il Servizio Ferroviario Metropolitano a Zappata, Porta Nuova e Rebaudengo, mentre i parcheggi di interscambio saranno presso le stazioni di Orbassano, Anselmetti, San Mauro Aosta, San Mauro Piemonte/Pescarito e Rebaudengo.
Ma definito il percorso ci sarà ancora da attendere; entro il 12 dicembre verrà consegnato il progetto definitivo e poi il Comune chiederà al Ministero dei trasporti di finanziare completamente il progetto, i cui costi sono raddoppiati rispetto al previsto e arriva a tre miliardi. L’obbiettivo entro il 2021 di mettere a bando l’opera.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Notte di guerriglia contro le chiusure

Fuochi di artificio, lanci di bottiglie, petardi, bombe carta e cori contro la giunta regionale e contro le forze dell’Ordine schierate in...

Ore 18: chiudono bar e ristoranti

Il silenzio è interrotto solo dal rumore delle sedieche vengono impilate e delle saracinesche che calano. Mancano pochi minuti alle 18, l'ora...

Inizia il lunedì di protesta a Torino: taxi in piazza Castello contro chiusure

Mentre per la serata sono attese due manifestazioni di protesta contro il nuovo Dpcm firmato ieri da Conte e che prevede la...

Elena Piastra positiva al Covid. La sindaca di Settimo: “Non abbassiamo la guardia”

Il test rapido le ha dato esito positivo e ora farà il tampone molecolare per averne conferma. La sindaca di Settimo Elena...

“Siamo costretti a chiudere”. La protesta di Confesercenti contro il Dpcm

“Alle 18.00 siamo costretti a chiudere, ma avere un futuro è un nostro diritto”. È questo il messaggio del manifesto che migliaia...