12.4 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Manifestazione No Tav, misure preventive dalla Questura

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Cresce l’attesa per la manifestazione No Tav di sabato 10 maggio a Torino in solidarietà con i quattro attivisti arrestati lo scorso dicembre con l’accusa di terrorismo perché avrebbero, secondo gli inquirenti, dato fuoco a un compressore utilizzato per i lavori del cantiere di Chiomonte.
E se nei giorni scorsi gli stessi esponenti del movimento hanno garantito che sarà una giornata pacifica in cui il popolo della Valsusa sfilerà assieme a nomi noti della letteratura e della musica, da Erri De Luca e i Subsonica, per chiedere la liberazione dei quattro ragazzi, dal canto suo la Questura di Torino ha predisposto misure ingenti per evitare possibili scontri.
Infatti, già dopo il corteo del Primo Maggio, in cui la polizia aveva caricato i manifestanti dello spezzone antagonista che contestava il Pd, da via Grattoni facevano sapere di non essere disposti ad autorizzare la partenza della manifestazione da piazza Adriano, proprio dietro il Palagiustizia. Così questa mattina gli organizzatori sono stati convocati in Questura per discutere del percorso riuscendo a ottenere la piazza sperata come inizio della manifestazione che culminerà poi in piazza Castello. Mentre, proprio come davanti al cantiere, arriveranno jersey per bloccare la strada e proteggere il Palazzo di Giustizia.
D’altronde nonostante le rassicurazione da parte dei No Tav si prevedono ingenti schieramenti di forze dell’ordine (già mille erano gli uomini in campo il primo maggio). Non solo. È la stessa Questura a far sapere che per “garantire a chiunque il libero, democratico esercizio del diritto di manifestare” verranno “privilegiate le misure con valenza preventiva verso atti di intemperanza che saranno contrastati con la dovuta equilibrata fermezza”.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano