13.7 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Magliano (Moderati): “Il Disability Manager parte in quarta, la giunta arranca”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’avvocato Franco Lepore, scelto per il ruolo di disability manager per la città di Torino, oggi in commissione ha esposto il resoconto delle attività svolte, auspicando che la giunta supporti e agisca con prontezza alle sue indicazioni.

Sull’argomento è intervenuto Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati in consiglio comunale: «Il disability manager della città di Torino ha questa mattina elencato in commissione i punti principali dei primi sei mesi della propria attività e ha spronato la giunta ad agire a proposito di questioni che io stesso sottolineo da quasi quattro anni. Auspico che la giunta, che più di una volta ha ignorato le mie indicazioni, sia più propensa all’ascolto nei confronti dell’avvocato Lepore. Le indicazioni di una tale figura dovrebbero essere seguite tutte le volte che ciò è possibile».

Magliano ha così aggiunto: «Il servizio di trasporto per persone con disabilità e accessibilità degli eventi patrocinati dal comune sono solo due tra le diverse criticità a proposito delle quali mi sarei aspettato in questi anni un ben diverso atteggiamento da parte della giunta. Interventi per migliorare l’accessibilità del patrimonio immobiliare ATC e del servizio di trasporto pubblico locale sono a loro volta urgenti. Interessante e condivisibile la proposta di permettere alle persone con disabilità di transitare liberamente in ZTL. Mi associo ancora una volta alla proposta, anche da me più volte avanzata, di introdurre un sistema per la sottotitolatura in tempo reale dei video relativi alle sedute del consiglio comunale» e conclude «L’attività del disability manager è stata in questo semestre intensa e puntuale: una vera partenza in quarta. Auspico che l’amministrazione si adegui a questi ritmi e a questa metodologia di lavoro».

Paolo Bogliano

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano