23.3 C
Torino
domenica, 14 Luglio 2024

Lucchetti alla Circoscrizione VII, solidarietà dalla Conferenza dei Presidenti e condanna di Appendino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di A.D.

Dopo il blitz contro la Circoscrizione VII arriva la solidarietà della Confederaione dei Presidenti di Circoscrizione. Una solidarietà per il presidente Luca Derri e «tutti coloro che lavorano nella sede di corso Vercelli, per l’atto intimidatorio subito questa mattina».

«Il consiglio della Circoscrizione VII ha affrontato il tema del trasferimento del mercato di libero scambio con equilibrio e attenzione – dicono dalla Conferenza – esprimendo la propria contrarietà nel merito e dimostrando responsabilità istituzionale e radicamento nel territorio».

«Il confronto politico su temi sensibili per quanto aspro, non può e non deve travalicare i confini del reciproco rispetto, garanzia imprescindibile al sereno lavoro delle istituzioni », concludono dalla Conferenza dei Presidenti.
La condanna dall’atto intimidatorio arriva anche dalla sindaca Chiara Appendino, che evidenzia il fatto che «mettere dei lucchetti significa chiudere la casa comune che è rappresentata dagli uffici della città, che devono restare sempre aperti a tutti».

«Abbiamo sempre incontrato i cittadini per mantenere vivo il dialogo e il valore della partecipazione. Per questo condanniamo il gesto attuato da persone che evidentemente non desiderano collaborare con le istituzioni denn’interesse dei cittadini», aggiunge Appendino.

Il lucchetto apposto in CIrcoscrizione VII

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano