21.6 C
Torino
sabato, 13 Luglio 2024

L’ex pornostar Mia Khalifa raccoglie diecimila dollari per gli interventi chirurgici trans

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’ex pornostar Mia Khalifa ha annunciato attraverso i social di aver raccolto più di 10.000 dollari per le transgender di colore. Una donazione che la star 28enne ha dato a ‘For The Gworls’, un ente di beneficenza che fornisce assistenza finanziaria per interventi chirurgici di affermazione del genere

Scrive su Instagram: “Ho raccolto dei soldi su OF (OnlyFans) per la giornata delle donne e ho cercato di trovare organizzazioni a cui donarlo. Adoro quello che sta facendo For The Gworls, grazie per il vostro lavoro e a tutti coloro che hanno donato”.

Da quando ha abbandonato i set porno Khalifa ha criticato quel mondo.Ha affermato di aver guadagnato solo 12.000 dollari per una dozzina di video in cui è apparsa prima di lasciare l’attività disgustata nel 2015.

“La gente pensa che io stia accumulando milioni con il porno. Completamente falso – aveva scritto su Twitter – Ho guadagnato un totale di circa dodicimila dollari nel settore e non ho mai più visto un centesimo. La difficoltà a trovare un lavoro normale dopo aver lasciato il porno era spaventosa”.

Khalifa, nata a Beirut, ha avuto successo quando ha filmato un rapporto a tre con indosso un hijab, ricevendo così minacce di morte anche dall’Isis.

Dopo la sua breve carriera ha lavorato come commentatrice sportiva, modella e superstar di OnlyFans.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano