19.5 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

La rabbia di Ostia, contestata Virginia Raggi: la sindaca non scende dall’auto (VIDEO)

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La sindaca di Roma Virginia Raggi non riesce neppure a scendere dalla sua auto blu, per via della contestazione avvenuta nel centro di Ostia, al mercato di via Orazio dello Sbirro. Il comitato di benvenuto alla prima cittadina grillina era formato dai commercianti e gestori del Lido, arrabbiati con la Raggi, al punto da impedire che la sindaca scendesse dall’automobile.

“Vieni a fare le passerelle senza risolvere i problemi, a Ostia non ci venire più. Non ti facciamo scendere”, urlano i contestatori. Tra di loro anche il consigliere municipale di CasaPound, Luca Marsella, che scrive su Twitter: “Insieme ad alcuni commercianti stamattina ho impedito alla Raggi di scendere dalla macchina e fare l’ennesima passerella ad Ostia. Venisse a confrontarsi con chi sta pagando questa crisi, con i negozianti, i ristoratori, le partite Iva. Siamo davvero stanchi, è solo l’inizio”.

Su Facebook il consigliere capitolino del M5S, Paolo Ferrara, postando il video afferma: “‘Questa e’ la tua ultima passeggiata’, cosi’ hanno minacciato la sindaca. Oggi un gruppo di Casapound e’ venuto a disturbare mentre Virginia Raggi incontrava i commercianti a Ostia. In un momento cosi’ difficile, mentre la gente è in difficoltà, queste persone speculano sulla pelle dei cittadini. La solita sceneggiata con minacce pesanti nei confronti della sindaca. Vigliacchi”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano