20.7 C
Torino
sabato, 19 Settembre 2020

Giaccone: ““Insieme, per un obiettivo comune”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Nel percorso politico del movimento civico torinese e piemontese mi trovo ancora una volta a condividere, anche se da un punto di vista diverso, le proposte del collega Grimaldi.
Voglio continuare il ragionamento che ha avviato ieri proprio su questo giornale sul futuro di Torino.
Le sue riflessioni hanno portato l’attenzione sui temi che daranno poi vita ai programmi dei diversi candidati ed è, anche secondo me, l’ impostazione corretta. Non si può prescindere da un progetto di città, da un modello cui ispirarsi, per convincere i torinesi a invertire la rotta e superare il periodo insoddisfacente, che sta per terminare. Proprio la mancanza di un progetto chiaro è stata alla base di una gestione che molti ritengono negativa da parte dell’attuale giunta.
Ora lo scenario non è più lo stesso di cinque anni fa: per battere la destra, in disordinata ma efficace crescita, sono necessarie non solo soluzioni nuove per i drammatici problemi della città, primi fra tutti il lavoro e l’ambiente, ma anche uno schieramento solido e chiaro del centro sinistra intorno ad un candidato credibile.
Questo è l’argomento dirimente su cui ho qualcosa da aggiungere a quanto già emerso nella recente riunione che raccoglieva tutto il centrosinistra.
Larga parte del mondo civico, che va progressivamente riconoscendosi e coordinandosi in questi mesi, non teme le primarie, ma ritiene che, insieme ad un programma convincente, vada individuato il miglior candidato possibile, senza utilizzare uno strumento che non necessariamente porterebbe a quel risultato. 
Sappiamo anzi che le primarie da un lato potrebbero portare a divisioni non sempre sanabili, dall’altro essere un sistema per misurare le forze in un campo e tra individui, anche a discapito del miglior candidato possibile.
Credo che questo tipo di politica sia perdente e poco comprensibile. Molto meglio presentarsi agli elettori con il più ampio schieramento nel campo progressista, perché ogni sensibilità e ogni voto saranno importanti per vincere. Ma vincere, non altro, deve essere l’obiettivo per tutti ed è incoraggiante rilevare che larga parte del Partito Democratico è aperto a soluzioni diverse per arrivare a quel risultato.
Ci vogliono coraggio, apertura mentale e volontà di lavorare insieme.
Bisogna però essere rapidi per consentire di arrivare ad una formula e un nome condiviso e di iniziare il percorso subito dopo l’estate.
Il coordinamento del mondo civico è già iniziato, a servizio dell’obiettivo comune.
Mario Giaccone
Capogruppo Lista Monviso in Regione Piemonte.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Febbre a scuola, il Tar respinge il ricorso del Ministero contro l’ordinanza di Cirio

Il Tar del Piemonte non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione...

No Tav, Dana Lauriola è stata arrestata. Tensione tra attivisti e polizia a Bussoleno

E' avvenuto questa mattina all'alba l'arresto di Dana Lauriola, storica attivista No Tav e militante del centro sociale Askatasuna, condannata a due...

RU 486, Appendino contro la Regione: “Becera propaganda sul corpo delle donne”

La sindaca di Torino Chiara Appendino interviene in merito alla proposta della giunta regionale del Piemonte di abolire la somministrazione della pillola...

Febbre a scuola, Cirio non cambia idea: “Ordinanza fatta con buon senso”

Non cambia idea Alberto Cirio sull'ordinanza che impone la misurazione della febbre a scuola e che il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha...

Gtt, ecco come chiedere il rimborso per gli abbonamenti non usati durante il Covid

Gtt rimborserà gli abbonamenti non utilizzati duranti il lockdown attraverso l’emissione di un voucher che permetterà l’acquisto di nuovi titoli di viaggio....