19.5 C
Torino
martedì, 25 Giugno 2024

Electric run 2014, arriva la corsa che illumina la notte torinese

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ancora una volta Torino è pioniera di eventi unici nel loro genere. Dopo la “Color Run”, la corsa delle polveri colorate (e delle polemiche), arriva per la prima volta in Italia la “Electric Run”, con la concessione del patrocinio della Città.
Una corsa notturna nelle strade del capoluogo piemontese nella quale le fluorescenze dei partecipanti illumineranno l’intero percorso. La prima ed unica edizione italiana partirà l’11 ottobre da parco Dora, alle 19,30.
I corridori, che potranno iscriversi gratuitamente sul sito ufficiale dell’evento, avranno la possibilità di vivere un’esperienza unica muovendosi a tempo di musica tra le luci fluo e le maschere più estrose. Oltre alla corsa infatti, un’altra gara e un’altra sfida si apre ai partecipanti: dalle parrucche colorate e le maschere divertenti, agli outfit eccentrici e chi più ne ha più ne metta.
Uno spettacolo per gli occhi e per i sensi ma soprattutto il divertimento assicurato per 5 km di effetti speciali perché l’importante non è vincere ma stupire!
Sei le tappe previste nel percorso, dette “Magic Lands”, ognuna con un’area tematica, luci ed effetti audio differenti per un’esperienza multisensoriale suggestiva ed indimenticabile. Infine, ad aspettare i “runners” all’arrivo è previsto un “Final Celebration Party”, con due delle dj più amate di Radio 105, Ylenia e Fabiola, che animeranno la serata con la musica selezionata da Dj Spyne e Pippo Palmieri direttamente dallo Zoo di 105.
La tappa italiana della “Electric Run” oltre ad avere il patrocinio della Città, rientra nelle iniziative di Torino Capitale Europea dello Sport 2015. Soddisfatto Stefano Gallo, assessore allo Sport di Torino «sono felice di poter dare uno stimolo ai più giovani a fare sport divertendosi in modo che l’attività fisica non sia solo un fattore estemporaneo ma diventi un fattore ordinario. Infine, di entrare in un circuito internazionale visto che Electric Run è già organizzata nelle più grandi capitali del mondo. Tra l’altro questo avviene a costo zero per il nostro Comune ed è una cosa molto importante per la città in un periodo come questo».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano