13.5 C
Torino
lunedì, 2 Agosto 2021

Damilano non partecipa a dibattito. Confesercenti: “Inaffidabile, tradisce commercio”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.


“Se questa è la prima prova di affidabilità, povera Torino”. Così Confesercenti reagisce alla notizia che il candidato sindaco del centrodestra Paolo Damilano non parteciperà all’incontro organizzata per il prossimo 27 giugno.

“Si tratta – dice Giancarlo Banchieri , presidente di Confesercenti – di una prova di completa inaffidabilità, che va al di la del semplice violazione del galateo istituzionale. Le motivazioni addottte sono risibili e francamente imbarazzanti da parte di chi ambisce a guidare una grande città come Torino. Prendiamo atto che il signor Damilano si sottrae al confronto sui temi del commercio e del turismo: è sperabile che se ne ricordino gli operatori il giorno delle elezioni”.

Damilano ha dichiarato di aver deciso di non partecipare a dibattiti fini a settembre per volersi concentrare sul programma per Torino.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano