8.5 C
Torino
martedì, 27 Ottobre 2020

Cultura: nel Bilancio comunale 2018 ancora briciole e pure incerte

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Carlo Savoldelli
Carlo Savoldelli
Carlo Savoldelli è un pseudonimo collettivo utilizzato da un numero imprecisato di collaboratori nato per proporre ai lettori di Nuova Società inchieste giornalistiche documentate. Del collettivo fanno parte giornalisti, studenti e professionisti per un giornalismo lento e approfondito.

Pochi giorni fa è iniziata la discussione del bilancio comunale 2018/2020 nelle commissioni consiliari. Una delle più attese è stata proprio la commissione cultura, dopo un 2017 che aveva visto tagli, esuberi, infinite polemiche.

Appendino taglia il personale della cultura, ma non i dirigenti comunali. Costo dei premi +25%


 
È stato il primo anno nella storia in cui si sono dichiarati esuberi nella cultura. Un primato certo non invidiabile per l’amministrazione pentastellata. A prima vista pareva (o almeno la assessore Francesca Leon – ormai comunemente definita “alle fontane”- ha provato a far credere) che nel 2018 si fosse tornati ad un livello di spesa culturale accettabile.
Infatti, uno specchietto (aggiungeremmo, “per allodole”) distribuito in commissione confrontava il 2017 finale con il 2018 lasciando intendere che la spesa fosse stata ripristinata a livelli ordinari. Invece, così non è. Non solo l’anno 2017 è “contaminato” da contributi regionali sostitutivi di quelli comunali, ma siamo ancora molti milioni sotto la spesa storica degli anni fino al 2016.

Come la Fondazione Musei si è trasformata nella Cenerentola del sistema culturale torinese


Se, infatti, il mantra della Sindaca è stato il contenere i tagli di bilancio entro l’8%. Sulla cultura siamo, in un anno e mezzo al -21,6%. Nella tabella sottostante abbiamo messo a confronto i dati forniti in commissione con le serie storiche, e il risultato è presto evidenziato.
Oltretutto, continua la cattiva abitudine di (dall’arrivo di Appendino) finanziare la spesa ricorrente e ordinaria della cultura con importanti voci di entrata in conto capitale quali dismissioni e alienazioni, pratica abbandonata dal 2014.

Gli eventi che c’erano e che non ci sono più: ecco come si è impoverito il tessuto culturale di Torino

- Advertisement -


Insomma, il 2018 sarà ancora un anno di cultura in bilico.
 
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Notte di guerriglia contro le chiusure

Fuochi di artificio, lanci di bottiglie, petardi, bombe carta e cori contro la giunta regionale e contro le forze dell’Ordine schierate in...

Ore 18: chiudono bar e ristoranti

Il silenzio è interrotto solo dal rumore delle sedieche vengono impilate e delle saracinesche che calano. Mancano pochi minuti alle 18, l'ora...

Inizia il lunedì di protesta a Torino: taxi in piazza Castello contro chiusure

Mentre per la serata sono attese due manifestazioni di protesta contro il nuovo Dpcm firmato ieri da Conte e che prevede la...

Elena Piastra positiva al Covid. La sindaca di Settimo: “Non abbassiamo la guardia”

Il test rapido le ha dato esito positivo e ora farà il tampone molecolare per averne conferma. La sindaca di Settimo Elena...

“Siamo costretti a chiudere”. La protesta di Confesercenti contro il Dpcm

“Alle 18.00 siamo costretti a chiudere, ma avere un futuro è un nostro diritto”. È questo il messaggio del manifesto che migliaia...