13.1 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Cavallerizza Reale: nel fine settimana il “Forum delle idee” sul futuro del complesso

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Chi si sia trovato a passeggiare sotto i portici di via Po nella giornata di ieri avrà probabilmente notato una serie di oggetti colorati di giallo appesi a dei fili lungo la centralissima via torinese.
L’installazione è stata fatta dai membri di Assemblea Cavallerizza 14.45 che da alcuni mesi occupano lo storico stabile di via Rossini, i quali hanno recuperato quanto è stato lasciato all’interno degli appartamenti della Cavallerizza Reale dagli ex inquilini, ormai sfrattati.
Il perché dell’iniziativa è presto detto e lo spiegano in un comunicato stampa: «Sono oggetti appesi a un filo, come appeso a un filo è il futuro della Cavallerizza». L’installazione è stata fatta per portare l’attenzione dei passanti sul futuro incerto dell’ex maneggio sabaudo, per mesi lasciato all’abbandono da parte del Comune con la minaccia di svendita. Di qui è nata, alla fine dello scorso maggio, la decisione di occupare una parte dello stabile per sottrarlo a questo destino. Solo recentemente, a gennaio, da piazza Palazzo di Città sono arrivate le prime indicazioni sul futuro della Cavallerizza e la proposta di una gestione partecipata con la cittadinanza che, però, ha sollevato molte perplessità tra gli occupanti.
Per questo, a otto mesi dall’inizio dell’occupazione, Assemblea Cavallerizza ha lanciato un “Forum delle idee” per questo fine settimana: tre giorni di confronto aperti a tutta la cittadinanza per costruire un primo momento di progettualità partecipata e immaginare un futuro differente per lo stabile di via Rossini.
All’evento, che si terrà dal 27 febbraio al 1 marzo, parteciperanno tra gli altri anche diversi docenti universitari.
Oltre ai momenti di dibattito ci saranno anche quelli dedicati a riscoprire gli spazi, in molti casi poco conosciuti, che il complesso sabaudo offre, oltre che spazio per musica e teatro.
Confermata la presenza dell’attore Elio Germano, mentre a chiudere l’evento, domenica sera, saranno le note del cantautore Eugenio Finardi, ospite d’eccezione sul palco della Cavallerizza Reale.
cavallerizza2

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano