11.5 C
Torino
mercoledì, 21 Ottobre 2020

Bilancio positivo per la Regione Piemonte

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Un bilancio in positivo per 274 milioni e in miglioramento rispetto agli anni precedenti. Così la Corte dei Conti ha parificato il rendiconto di bilancio 2019 della Regione Piemonte. Le entrate complessive sono state di 13,6 miliardi e le uscite di 13,7 miliardi. Negativo invece il risultato di amministrazione complessivo con un disavanzo di oltre 6,2 miliardi che comunque migliore rispetto al passato con un recupero di 325 milioni l’anno. Ad incidere particolarmente sul bilancio è la sanità, con 8 miliardi, oltre il 70% della spesa complessiva.

“In un momento così difficile la Corte dei Conti ci dice che abbiamo ridotto di 300 milioni il disavanzo complessivo della Regione, quindi non solo non abbiamo fatto debiti, ma abbiamo pagato dei debiti che ci siamo trovati. Credo che questa sia la migliore testimonianza dell’impegno che ci stiamo mettendo”, ha commentato il governatore del Piemonte Alberto Cirio

- Advertisement -

“Ci sono – ha detto Cirio – tutta una serie di dati che ritengo molto positivi, a partire da quelli del pagamento delle aziende: i fornitori della Regione vengono oggi pagati in otto giorni contro i 28 dell’anno precedente. Inoltre abbiamo ridotto del 40% le partecipazioni, il che vuol dire che la Regione è uscita da tutte le società non strategiche e che rappresentavano solo un costo”. 

- Advertisement -

“Sui fondi europei – ha aggiunto, rispondendo al rilievo della Corte che vanno spesi maggiormente – si testimonia ciò che vado dicendo da tempo: purtroppo la gestione che abbiamo ereditato non era efficiente per la capacità di spesa. Siamo a conclusione della programmazione e abbiamo la necessità di chiudere pagamenti che non testimoniano una grande vivacità. Cosa diversa sarà dall’anno prossimo, quando la programmazione potremo farla noi”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Palestre e sport dilettantistico contro nuove chiusure: “Categoria soffre crisi invisibile”

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato una settimana di tempo alle palestre per “mettersi in regola”, pena la chiusura del...

Covid, stop a movida a Torino dalle 21

Sarà firmata domani dopo un’incontro con le associazioni di categoria l’ordinanza del Comune che ferma la livida nei luoghi di maggior frequentazione....

Didattica a distanza e centri commerciali chiusi nei weekend: Cirio firma nuova ordinanza

Conferma le indiscrezioni della vigilia Alberto Cirio con la nuova ordinanza firmata per evitare il diffondersi del Covid.  Didattica...

Covid in Piemonte sei decessi, oltre mille i contagi da ieri

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 46.319 (+ 1396 rispetto a ieri), di cui 786 (56%) sono asintomatici. 

Covid torna la didattica a distanza. Grimaldi: “La sanità piemontese non ha retto l’urto”

“Più trasporti? Più vigilanza attiva? Tamponi più rapidi? Macché. L'unica soluzione della Giunta per ridurre i contagi è tornare alla didattica a...