15.4 C
Torino
domenica, 26 Settembre 2021

App di incontri: come funzionano?

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor

Uno dei fenomeni più evidenti degli ultimi anni è l’utilizzo sempre più massiccio delle app per incontri. Conoscere nuove persone nella vita reale a volte può risultare molto più complicato del previsto, e la comodità di poterlo fare dal proprio computer, o addirittura dallo smartphone, è una tentazione troppo forte a cui resistere. In aggiunta, sono ormai abbastanza noti i dati per cui le conoscenze fatte sul web risultano più soddisfacenti di quelle che avvengono nella vita reale, sfatando pregiudizi ormai superati su questa modalità attuale di fare incontri.

Come per ogni tipo di attività che viene svolta sul web però, ci sono degli aspetti a cui prestare maggiore attenzione. Primo su tutti è quello della privacy, perché la prima conseguenza dell’iscrizione a un sito di incontri è il venir meno della privacy su diversi dati personali. Anche se questo può sembrare un deterrente, in realtà ci sono siti che spiegano come poter procedere senza rischi: ad esempio VPNOverview spiega come salvaguardare la privacy, in modo da non doverti preoccupare di questo aspetto quando sei online.

Oltre all’utilizzo di una VPN, quando ci si iscrive ad un sito di incontri è sempre raccomandabile mantenere un comportamento prudente: la regola di fondo è quella di non comportarsi in maniera più disinvolta per il solo fatto di essere dietro a uno schermo. Anche comunicare o pubblicare foto o informazioni molto personali ad esempio è fortemente sconsigliato, almeno prima di incontrare una persona realmente. Un altro aspetto importante è tutelare le persone accanto a noi, soprattutto se minori, evitando di mettere in rete immagini o informazioni che, una volta pubblicate, entrino in possesso dell’infinito mondo del web, perdendone praticamente il controllo.

I siti di incontri: le ragioni di un successo

Cosa c’è dietro il boom dei dating site? Sicuramente un bel lavoro di marketing, prima di tutto. I primi siti per incontri che sono apparsi – ormai svariati anni fa – hanno dovuto migliorare molto dal punto di vista dell’immagine e dell’affidabilità. Ormai i due punti fondamentali su cui ogni dating site si focalizza sono la tutela della privacy e la presenza di profili reali, a scanso di timori per i profili cd “fake”, ovvero creati ad hoc.

Per il resto, gli incontri online hanno tutti i vantaggi delle attività che ormai si svolgono su Internet. La comodità è uno dei punti di forza del fare incontri online: la vita di oggi è sempre piena di impegni, sia lavorativi che non, e trovare il tempo di uscire, frequentare locali e ristoranti a volte è impegnativo. Anche dal punto di vista economico: la maggior parte delle app di incontri offre un abbonamento, il cui costo è abbastanza irrisorio rispetto al dover metter mano al portafogli per le entrate nei cinema, nei teatri o nelle discoteche. In genere il costo dell’abbonamento dà la possibilità di usufruire di messaggi illimitati, senza dover quindi “soppesare” in termini economici ogni nuova conoscenza.

Anche la privacy – nei limiti in cui si prendono le giuste misure di tutela – è un altro punto di forza degli incontri virtuali. La libertà di conoscere come e quando vogliamo, senza dover rendere conto agli altri delle persone con cui siamo in contatto ha una forte attrattiva. Dopotutto, non sempre ci va di far sapere agli altri se stiamo conoscendo qualcuno, o come procede l’amicizia: quando gli incontri avvengono nel virtuale, questo può essere un bel vantaggio. Senza dimenticare che diverse dating app sono dedicate a incontri “paralleli”, ovvero pensati per persone che sono già impegnate, e per le quali la privacy è condizione imprescindibile dell’utilizzo di un’app.  

- Advertisement -Nuova Società - sponsor
per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano

Nuova Società - sponsor