12.2 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

A Santa Rita la spesa del mercato ora arriva anche on line

Più letti

Nuova Società - sponsor
Moreno D'Angelo
Moreno D'Angelo
Laurea in Economia Internazionale e lunga esperienza avviata nel giornalismo economico. Giornalista dal 1991. Ha collaborato con L’Unità, Mondo Economico, Il Biellese, La Nuova Metropoli, La Nuova di Settimo e diversi periodici. Nel 2014 ha diretto La Nuova Notizia di Chivasso. Dal 2007 nella redazione di Nuova Società e dal 2017 collaboratore del mensile Start Hub Torino.

I mercato rionale, simbolo di tradizione e di rapporti diretti e umani con la clientela popolare, si avvia a  sposare quello che fino ad ora poteva essere considerato dagli ambulanti come un possibile nemico: quegli acquisti on  line che sempre più stanno prendendo  piede nei settori commerciali più diversi nel nostro Paese.

Questa nuova opportunità di spesa verrà oggi presentata alle ore 18 al Liceo Cavour di via Tripoli 82, alla presenza del Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e del Presidente della Commissione Attività Produttive in Regione Raffaele Gallo.

L’iniziativa verrà avviata per gli ambulanti del mercato di Corso Sebastopoli e dal Consorzio Santa Rita Reale con il supporto di Fiva Confcommercio.

Andando sul sito internet streetmarket360 si potranno acquistare on line i prodotti dei banchi di questi mercati con relativa consegna a domicilio.

Un’opportunità in più di vendita per gli ambulanti e un servizio per tanti clienti che hanno difficoltà a conciliare i loro acquisti con gli orari dei mercati. Un discorso che premierà certamente quei banchi con prodotti di maggiore qualità.

Le novità non finiscono qui in quanto nell’incontro verrà presentata l’ipotesi di avviare una copertura trasparente fotovoltaica dei mercati. Un discorso ecologico certamente auspicabile in chiave di risparmi e riduzione emissioni CO2.

«Ci auguriamo che il progetto e -commerce, finanziato con fondi regionali, possa estendersi anche agli altri mercati rionali. Si tratta di un’innovazione del settore e di un esempio di buone pratiche verso i cittadini e il mondo tradizionale del commercio» è il commento di Raffaele Gallo.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano