18.1 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Tav, a Torino nasce il Controsservatorio Valsusa

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Nasce a Torino il Controsservatorio Valsusa sul Tav. La Fiom, Emergency, Pro Natura, l’Unione Culturale, il Centro Studi Sereno Regis, il Caffè Basaglia e altre associazioni del capoluogo si sono incontrate allo scopo di creare «un’opera di controinformazione puntale e documentata, con la prospettiva di creare un controsservatorio permanente sul punto».
Dunque parti della società civile, del lavoro e della cultura hanno deciso di intraprendere questo percorso, unendosi.
«L’aggravarsi della situazione, le strumentalizzazioni e le falsificazioni, l’inasprimento repressivo – dicono – richiedono una risposta ferma e urgente. I cittadini devono sapere che cosa sta accadendo in Val Susa e chi ha a cuore la legalità».
«Intendiamo muoverci promuovendo in tempi brevi, unitamente alle realtà cittadine che condividono la nostra analisi, un dibattito sulle modalità con cui la questione Tav è affrontata dagli organi di informazione, un seminario sui caratteri della repressione giudiziaria in atto e un libro bianco sui principali profili implicati dalla questione Tav» concludono dal Controsservatorio.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano