12.3 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

Studenti torinesi sgomberati per le bollette dell'acqua troppo alte

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Bollette dell’acqua stratosferiche: questa una delle principali motivazioni che hanno portato allo sgombero dell’ex stazione della polizia municipale di Torino, di via Farini 20, occupata circa un anno fa dagli studenti universitari.
A quanto pare, secondo la versione della polizia, l’amministrazione comunale avrebbe chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per non essere “dissanguate” da una perdita d’acqua. Per la Questura l’impianto idraulico sarebbe stato manomesso anche se non si esclude un guasto che ha portato a una grossa perdita di acqua facendo arrivare alle stelle le bollette di quella struttura completamente abbandonata al degrado fino a quando i ragazzi sgomberati dalla residenza dell’Edisu di via Verdi 15 avevano deciso di trasferirsi in quello stabile.
Tornando sul blitz di questa mattina la Questura ha impiegato trecento uomini che hanno trovato da parte degli occupanti e di chi per solidarietà aveva raggiunto la zona una decisa resistenza. Alla fine però lo sgombero è avvenuto e 24 studenti sono stati portati negli uffici di via Grattoni per l’identificazione.
Inoltre durante l’irruzione una studentessa francese ha avuto una crisi epilettica, un ragazzo nordafricano una crisi d’ansia, mentre un altro occupante, durante la colluttazione con gli agenti, è rimasto ferito alla bocca. Due poliziotti invece si sono fatti refertare al pronto soccorso.
I giovani di via Verdi 15 comunque non demordono: è prevista infatti per stasera una fiaccolata che partirà da piazza Santa Giulia alle 20.30.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano