16.4 C
Torino
sabato, 18 Maggio 2024

Stop ai buoni pasto Qui! Il Comune di Torino interviene

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Comune di Torino fa sapere che «a seguito della risoluzione della convenzione in Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia e nel Lazio per inadempimento delle obbligazioni contrattuali da parte della Consip con Qui!Group, l’Amministrazione Comunale di Torino ha immediatamente chiesto di incontrare i rappresentanti della società, attivando le procedure atte a salvaguardare la spendibilità del buon pasto da parte dei dipendenti e a ottenere garanzie per gli esercenti. Le Divisioni Personale e Appalti stanno inoltre monitorando gli effetti della decisione Consip».
Continua la nota stampa: «Il contratto tra il Comune di Torino e il gestore del servizio di ristorazione ed erogatore del ticket elettronico, è infatti tutt’ora vigente. Nella consapevolezza che al diffondersi della notizia dello scioglimento della convenzione i dipendenti incontreranno difficoltà nella spendibilità del ticket, Palazzo Civico sta mettendo a punto procedure straordinarie, nel caso in cui venga risolto il contratto in essere».
«Si tratta di decisioni che saranno prese nel corso della prossima seduta della Giunta Comunale. Tuttavia i lavoratori già nella giornata di ieri sono stati informati attraverso l’Intracom aziendale e giovedì saranno incontrate le rappresentanze sindacali», concludono dal Comune.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano