27.5 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Senzatetto a Torino Esposizioni accusano: “Padiglione inadeguato, sporco e senza docce”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Poche ore dopo il trasferimento dall’accampamento davanti a Palazzo di Città al Padiglione V di Torino Esposizioni, i senzatetto denunciano che lo spazio non è adeguato ad ospitarli, visto che è sporco e non ci sono docce.

“Ci hanno promesso un posto pulito, con docce, cibo e tutto il necessario. Invece non c’è nulla”. Sono le parole di una delle persone senza fissa dimora che questa mattina è stata trasportata nell’hub temporaneo al Padiglione V di Torino Esposizioni al Valentino, dopo lo sgombero in piazza Palazzo di Città.

“Abbiamo l’obbligo di stare qui per il tampone, spero che nessuno sia positivo – conclude – I bagni sono in pessime condizioni e sono pochi per tutti noi”. Se qualcuno dovesse risultare positivo al Covid-19 scatterebbe immediatamente la quarantena.

La denuncia dei senzatetto è stata raccolta dal consigliere comunale Aldo Curatella: “La Città questa mattina si è svegliata con lo sgombero delle persone senza fissa dimora in presidio sotto Palazzo Civico. All’enfasi data dalla Sindaca non è seguita l’attenzione della Città”.

“Persone spostate come pacchi, rinchiuse in uno spazio dove non sono presenti docce e lasciati senza coperte. Tutta la gestione è demandata al vicequestore che si sta sostituendo all’Amministrazione Comunale. L’amministrazione si è limitata a mettere la polvere sotto il tappeto, spostando il problema dal Centro Aulico, alla vista di tutti, in periferia nascosti a tutti e con accesso vietato anche ai medici volontari”.

 

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano