3.4 C
Torino
venerdì, 27 Novembre 2020

Schwanzstuck

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Drake
Drake
Sir Francis Drake nato il 13 luglio 1540. Navigatore e corsaro inglese. Collabora con Nuova Società dal 2017, con la rubrica "I corsivi del corsaro". Una leggenda narra che quando si è in pericolo basta battere sul suo tamburo per vedere le vele delle sue navi all'orizzonte e giungere in soccorso.

L’iperattivismo del Salvinman ricorda ormai molto da vicino uno dei più famosi ed esilaranti dialoghi del film Frankestein junior. Quello in cui Inga chiede tutta interessata al dottor Frederick se la “creatura” avrà organi tutti più grandi del normale, per poi concludere tutta eccitata, all’affermazione positiva del suo interlocutore: “Allora avrebbe un enorme schwanzstuck”.

“Questo è evidente”, replica tutto compassato lo scienziato, che così si guadagna la freddura del gobbo Igor: “Diventerà molto popolare”. Più o meno quello che ha deciso il già molto popolare Salvinman nel fare e disfare, soprattutto disfare, la nostra povera Italia. L’infaticabile ministro dell’Interno, infatti, è come se avesse tutto davvero sovradimensionato: cuore, polmoni, fegato, reni, organi che usa senza riserve e risparmio, occupandosi di tutto, come è già stato rilevato, dalla politica estera a quella economica, al sociale, alla difesa.

La scienza, però, non è ancora in grado di dirci con assoluta certezza se questo dilatazione degli organi investa anche il cervello. Un ‘interrogativo non secondario, che fa seguire la vera paura degli italiani: se la materia grigia non ha subito sostanziosi aumenti di peso per fronteggiare il surmenage professionale di Salvinman, non si corre il rischio che lo schwanzstuck, fuori controllo, prenda direzioni pericolose… ?

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Smat, Standard & Poor’s migliora il rating

Passa da BBB- a BBB con un outlook “stabile” il racing di Smat, l’utility torinese a partecipazione totalmente pubblica, che gestisce il...

Torino 2021, Saracco non si candida

Il rettore del Politecnico di Torino Guido Saracco non si candiderà con il centrosinistra alla corsa di sindaco, nelle amministrative del 2021....

Carretta e Furia: “Primarie sospese, si lavora sul programma”

“Questa sera la coalizione di centrosinistra si è ritrovata e si è registrata un'ampia convergenza sulla proposta del PD: le primarie restano...

Violenza sulle donne e media, blitz femminista contro Rai e Ordine dei Giornalisti

Sanzionato l'Ordine dei Giornalisti, in corso Stati Uniti, e la sede Rai di via Verdi da attiviste femministe nella Giornata Mondiale contro...

In libreria Calma&Karma di Gioele Urso: “Il noir è un modo per far luce su quel che vogliamo ignorare”

Torino, ai bordi di corso Moncalieri, sulle sponde del fiume Po all'altezza del Giardino Ginzburg, viene trovato il corpo senza vita di...