13.2 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

San Giovanni e Pride i primi impegni della sindaca Appendino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Per Chiara Appendino arrivano i primi impegni pubblici da sindaca di Torino.
L’occasione è data dalla festa di San Giovanni, patrono della città. Oggi alle 19.30 Chiara Appendino accompagnerà una delegazione del corteo per offrire i Pani della Carità e per la consegna dei premi alle tesi di laurea su Torino. Dopo la sosta in Municipio, il Corteo ripartirà percorrendo via Milano, via San Francesco d’Assisi, via Pietro Micca fino all’arrivo in pizza Castello, dove una delegazione con i Gonfaloni della Città e le autorità saliranno sul palco, in attesa che venga acceso il farò. La neo-eletta ha chiesto a Piero Fassino di poter indossare la fascia tricolore per i festeggiamenti di San Giovanni, visto che sarà proclamata solo la prossima settimana.
Ma la vera e propria “prima” da sindaca è stata la presentazione del Pride Torino.
Al suo fianco il suo portavoce Paolo Giordana e l’assessore in pectore alle Pari Opportunità, Marco Alessandro Giusta. Alla presentazione del Pride, in programma il 9 luglio, erano presenti anche il presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus, e l’assessore alle Pari opportunità della Regione Piemonte, Monica Cerutti. Presenti anche il sovrintendente del Teatro Regio Valter Vergnano e Beatrice Mertz, dell’omonima fondazione d’arte contemporanea.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano