18.1 C
Torino
domenica, 21 Luglio 2024

Punto Acqua Smat di Moncalieri, dal 6 maggio acqua gasata solo con la scheda ricaricabile

Più letti

Nuova Società - sponsor
Moreno D'Angelo
Moreno D'Angelo
Laurea in Economia Internazionale e lunga esperienza avviata nel giornalismo economico. Giornalista dal 1991. Ha collaborato con L’Unità, Mondo Economico, Il Biellese, La Nuova Metropoli, La Nuova di Settimo e diversi periodici. Nel 2014 ha diretto La Nuova Notizia di Chivasso. Dal 2007 nella redazione di Nuova Società e dal 2017 collaboratore del mensile Start Hub Torino.

di Moreno D’Angelo

Novità per il punto acqua Smat di via Turani a Moncalieri. Dopo i primi quindici giorni di distribuzione gratuita da sabato 6 maggio l’acqua gasata passerà, come di consueto, a pagamento e costerà 5 centesimi ogni litro e mezzo, ma per rifornirsi occorrerà munirsi di un’apposita scheda ricaricabile. Resta invece gratuita l’acqua naturale, a temperatura ambiente o refrigerata. La scheda ricaricabile è in distribuzione nel box installato presso ASD Bocciofila Turata in via Ada Negri, 5 dove si potranno anche effettuare le ricariche tutti i giorni dalle ore 14 alle 18.30, mentre il martedì e il giovedì l’orario verrà esteso anche dalle ore 20.30 alle 23.30. Per ottenere la scheda è necessario introdurre nel distributore 5 euro. E’ prevista una cauzione di 4 euro di cauzione, che verrà rimborsata al momento della restituzione della tessera. La scheda avrà quindi un credito di 1 euro per l’acquisto dell’acqua.
Per le ricariche successive si potrà ricaricare l’importo desiderato sempre presso lo stesso box o qualunque altro box Smat.
Per prelevare l’acqua è sufficiente introdurre nel Punto Acqua la scheda, dalla quale viene detratto il costo corrispondente alla quantità di acqua prelevata. La scheda è utilizzabile in tutti i Punti Smat, indipendentemente da dove sia stata attivata, e può essere ricaricata presso qualunque box di ricarica Smat. Per conoscere la collocazione dei “Punti Acqua” sul territorio e dove effettuare le ricariche basta dare uno sguardo al sito www.smatorino.it. I distributori dei Punti Acqua si sono rilevati uno popolare strumento prezioso ed economico a disposizione di tante famiglie, senza considerare gli effetti positivi legati alla riduzione del ricorso alle bottiglie di plastica che, se non appositamente riciclate, rappresentano un serio problema per l’ambiente.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano