20.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

No Tav condannati a risarcimento record per la Lft

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Risarcimento record per la Ltf, l’azienda impegnata nei lavori di realizzazione della Torino-Lione. Il tribunale civile di Torino ha infatti deciso che il leader No Tav Alberto Perino e altri due attivisti dovranno pagare alla ditta 191.966,29 euro. Il tutto come risarcimento per aver ostacolato i sondaggi a Treduerivi di Susa nel gennaio del 2010.
A dare notizia della decisione del tribunale la stessa Lft che aveva appunto intentato causa civile contro gli attivisti che si oppongono alla realizzazione della ferrovia ad alta velocità.
Per gli stessi fatti, inoltre, nove militanti tra cui lo stesso Perino sono già stati condannati in sede penale per invasioni di terreni con multe tra i 400 e gli 800 euro.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano