7.4 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Montanari: “Sull’ex Moi solo bluff dalla giunta Fassino”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

Il vicesindaco Guido Montanari commenta la ratifica del consiglio di amministrazione dell’Università di Torino, che ha bocciato l’ipotesi di uno spostamento di parte degli atenei nell’area dell’ex Moi: «Non mi stupisco: il caso del progetto per le arcate dell’ex Moi è un altro esempio dei tanti bluff, delle tante fanfaronate dell’amministrazione precedente della Città di Torino – ci va giù duro Montanari – e a distanza di 10 anni dalle Olimpiadi Invernali quell’area, oggetto di una ristrutturazione costosissima per un’attività durata pochi mesi, è rimasta sostanzialmente abbandonata».

Il vicesindaco e assessore alle Politiche Urbanistiche parla del futuro dell’area, tema su cui la giunta sarà chiamata a confrontarsi: «Da subito siamo pronti a studiare un piano B e un piano C per la riqualificazione dell’area, che dovrà essere fatta nell’interesse della città, rispettando le esigenze del quartiere e dei cittadini e la tutela di un bene architettonico di straordinario valore. Avvieremo le pratiche per il bando in modo da consentire, trascorsi i 6 mesi di custodia da parte dell’Università e del Politecnico che decorrono dal momento di approvazione della delibera dell’Università, di consegnare immediatamente l’area ad un nuovo soggetto. In questo modo non ci sarà neanche un giorno di abbandono e di conseguente degrado dell’area».

Tra i piani esposti da Montanari c’è quello di riservare una parte degli ex mercati generali a piccole attività commerciali e «un’altra, più importante per la quale ho avviato numerosi contatti».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano