18.1 C
Torino
domenica, 21 Luglio 2024

Lutto nel mondo della cooperazione, addio al vicepresidente di Legacoop Piemonte Pasquale Cifani

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

E’ mancato Pasquale Cifani, vicepresidente di Legacoop Piemonte e presidente di Legacoop Abitanti Piemonte.

“Oggi è un brutto giorno per la cooperazione piemontese e per noi di Legaccop Piemonte che perdiamo un amico, un collega e una figura di riferimento per il mondo cooperativo di cui in tanti anni di operato ha portato avanti nel migliore dei modi i valori e le istanze” ha commentato il presidente di Legacoop Piemonte Dimitri Buzio.

Cifani, presidente della cooperativa San Pancrazio e vicepresidente della cooperativa Di Vittorio, insieme al presidente della Di Vittorio Massimo Rizzo e al gruppo dirigente di Legacoop Abitazione, ha raccolto il testimone lasciato da Antonino Monaco nei primi anni 2000 portando la cooperazione di abitazione a una fase di consolidamento dopo lo sviluppo di fine anni Novanta che l’aveva resa protagonista di opere di riqualificazione come la Spina3, nell’ex area Michelin a Torino. Sempre attento ai cambiamenti nel concetto di abitare negli anni ha saputo orientare la cooperazione di abitazione verso progetti di filiera con le cooperative sociali (dalla Silver Life, all’Housing sociale, ai nuovi modelli abitativi che coniugassero diritto alla casa e inclusione sociale).

“In questi 20 anni Cifani ha reso il settore di Legacoop Abitazione un modello da seguire a livello nazionale perché in grado di coniugare le finalità sociali con la solidità e il consolidamento delle imprese” spiegano da Legacoop Piemonte.

Torinese d’adozione, dove aveva istaurato solidi legami, non ha mai dimenticato la sua terra d’origine, l’Abruzzo, dove dopo il terribile terremoto che ha colpito la città de L’Aquila nel 2009 ha sostenuto la ricostruzione della scuola di Goriano Sicoli nella convinzione che primo passo perché si tornasse alla normalità fosse riportare bambini e ragazzi tra i banchi di scuola.

“L’impegno e il lavoro di Pasquale Cifani sono stati riconosciuti anche da importanti player nazionali che per la gestione dei fondi del Pnrr stanno guardando alla cooperazione piemontese di abitazione come un modello virtuoso e un interlocutore privilegiato per i progetti. Un riconoscimento della grande professionalità di Pasquale e sono sicuro che per lui sia stato motivo di soddisfazione” ha commentato il presidente Buzio che ha aggiunto: “Personalmente Pasquale Cifani è stato un amico e un collega di cui sentivo la stima e la fiducia, sempre disponibile al confronto e di stimolo per la crescita professionale e umana. In questo anno di presidenza in lui ho trovato un vicepresidente che mia ha sostenuto condividendo la visione del piano strategico, a cui ha contribuito alla redazione, e di un processo di ricambio generazionale che potesse garantire continuità nell’azione di rappresentanza economica e sociale di Legacoop Piemonte” ha concluso Buzio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano