10.1 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

I borghi più belli della Sicilia

Più letti

Nuova Società - sponsor

La Sicilia è ritenuta da sempre una delle regioni più belle d’Italia e del mondo. Sono tante le città, i borghi, le spiagge da visitare assolutamente in questa regione ricca di fascino e tradizione. I Paesi e Borghi più belli della Sicilia da vedere sono tanti, uno più interessante dell’altro. Per questo, ecco di seguito una lista: non perdeteli, poiché sono tutti annoverati tra i più belli d’Italia.

Erice

“La vetta annunciatrice della Sicilia bella”, così definiva D’Annunzio il monte Erice, su cui sorge l’omonimo borgo. Iniziate la visita da Porta Trapani, oltre la quale si apre il corso Vittorio Emanuele che porta alla piazza centrale. Osservate le facciate barocche dei palazzi e la Chiesa di San Martino, quella di Sant’Albertino degli Abbati e di San Giuliano, fino ad arrivare alla Chiesa di San Cataldo, che custodisce opere dello scultore siciliano Antonello Gagini. Percorrete le suggestive stradine intorno al monastero di San Carlo, come via La Russa o via San Carlo, e godetevi lo strepitoso panorama dal Castello di Venere, o da quel che resta di esso.

A Erice non potete saltare l’appuntamento con i dolci di mandorla, vero simbolo del paese, da assaggiare soprattutto presso la storica bottega della Signora Grammatico: fatevi raccontare la sua storia e quella dei suoi dolci, rimarrete incantati non solo dal gusto. Per visitare Erice possiamo utilizzare Expedia che offre diverse strutture disponibili per soggiornare in questo borgo meraviglioso, come il Carmine, situato proprio al centro storico.

Cefalù

Cefalù è un borgo situato sulla costa siciliana, protetto da una rocca e noto per la sua imponente cattedrale normanna del XII secolo. Simile a una fortezza, ha dei mosaici bizantini meravigliosi e alte torri gemelle. Oltre alla cattedrale, non si può lasciare Cefalù senza aver visto il lavatoio medioevale, cui si accede attraverso una scalinata di pietra lavica e il Museo Mandralisca, che ospita un ritratto di Antonello da Messina.

Inoltre, Cefalù è celebre per le sue spiagge con sabbia finissima e mare trasparente. I lidi più interessanti sono quello cittadino di Cefalù e a pochi chilometri di distanza, tra gli altri, Mazzaforno, Salinelle, Kalura e Capo Playa. Quindi potrete godervi tutti i divertimenti legati al mare e, inoltre, fare escursioni sulle Madonie, trekking montano e praticare sport invernali.

Sperlinga

Sperlinga è un grazioso borgo nell’entroterra siciliano situato tra i Monti Nebrodi e le Madonie. Il nome deriva dal greco Spelonca (grotta), proprio perché la popolazione del luogo costruiva le proprie dimore direttamente dalla pietra nuda.
La sua attrazione più importante è il Castello Rupestre, al quale si giunge con una stretta scala scavata nella roccia composta da 80 scalini. Sul lato del castello sorge il Borgo Rupestre, una zona caratterizzata da numerose abitazioni rupestri risalenti alla preistoria.

Gangi

Chiudiamo con Gangi, borgo in provincia di Palermo ricco di chiese antiche, case di pietra addossate, vecchi campanili, palazzi signorili e un gomitolo di viuzze. Dalla Chiesa Madre di San Nicolò a Palazzo Sgadari, dalla Chiesa di San Paolo alla Torre dei Ventimiglia fino ad arrivare alla Torre Saracena… questo borgo ha davvero tanto da offrire ed è una tappa da non perdere!

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano