16.8 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

G7, Appendino ringrazia le forze dell’ordine: “Il vostro lavoro trasmette sicurezza ai cittadini”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di A.D.

La sindaca Chiara Appendino questa mattina ha visitato, insieme a Roberto Falcone primo cittadino di Venaria, la nuova sala operativa della Questura di Torino, la “control room”, inaugurata proprio per il G7.

Ad accompagnare i due sindaci c’erano il questore Angelo Sanna e il prefetto Renato Saccone. Sanna ha spiegato il funzionamento della control room e della sala grandi eventi: «Questa è la sala operativa di tutte le forze di polizia e di chi deve garantire la sicurezza. Non è stata fatta per il G7, ma rimarrà alla città», ha specificato il questore Sanna. «Questa sala è l’immagine più evidente del nostro spirito», ha aggiunto in prefetto Saccone.

«Per quanto riguarda il G7 c’è da essere vigili e monitorare con attenzione la situazione, facendo lavoro di squadra, che è la nostra forza», conclude Saccone.

«Queste sono giornate di assestamento. Gli eventi di protesta sono in programma a fine settimana. La partita è ancora tutta da giocare. Siamo impegnati e concentrati sul lavoro – spiega ancora il questore Sanna – Già stasera avremo il primo importante test: la partita di Champions League tra Juventus e Olympiacos. Pur non essendo un evento legato al G7, per noi è un grande impegno».

Poi i ringraziamenti di Appendino alle forze dell’ordine: «Ringrazio tutti per questo lavoro collettivo che ci permette di gestire il summit e di trasmettere sicurezza ai cittadini. Grazie di tutto».

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano