20.1 C
Torino
sabato, 12 Giugno 2021

Embraco, appello Chiorino per la cassa integrazione

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’assessore al lavoro della Regione Piemonte, Elena Chiorino, commenta il question time nel quale il gruppo parlamentare, guidato da Giorgia Meloni, ha presentato un’interrogazione a risposta immediata al ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti sulle sorti dei lavoratori dello stabilimento Embraco di Riva di Chieri e le intenzioni per lo sviluppo del progetto.”Rinnovo il mio appello al ministro al Lavoro Andrea Orlando per risolvere tecnicamente la questione relativa agli ammortizzatori sociali dei lavoratori Embraco, dando una boccata d’ossigeno a 400 lavoratori che si sono visti recapitare le lettere di licenziamento e per lo sviluppo del progetto Italcomp”.
“Quello di Italcomp – osserva Chiorino – è un piano ambizioso e di grande interesse nazionale per la produzione di compressori tutti italiani. Il momento per il Governo è propizio per il rilancio di una nuova pagina industriale del Nord. Lasciarsi scappare una simile occasione sarebbe un fallimento collettivo per tutti. Ora più che mai è indispensabile che il ministro Orlando convochi un incontro per risolvere la questione degli ammortizzatori sociali per i lavoratori ex Embraco, garantendo così la copertura della cassa integrazione per il tempo necessario al ministro Giorgetti di realizzare il progetto Italcomp”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor

Primo Piano