5.3 C
Torino
giovedì, 28 Ottobre 2021

Dal 1 luglio assegno per figli a carico: ecco come presentare domanda

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor

Dal 1 luglio l’assegno per figli a carico universale diventa realtà. Da quella data infatti sarà possibile caricare sul sito dell’Inps la domanda per aver diritto all’assegno il cui importo dipenderà dall’Isee e dal numero di figli del proprio nucleo familiare.

Quella che partirà la settimana prossima sarà una misura provvisoria rivolta a chi non beneficia dei classici assegni familiari corrisposti in busta paga, quindi autonomi e anche chi percepisce il reddito di cittadinanza, mentre diventerà universale a partire da gennaio 2021. Inoltre possono fare domanda anche le donne in gravidanza a partire dal settimo mese. Secondo i calcoli il nuovo assegno dovrebbe portare nelle tasche delle famiglie beneficiarie tra i 40 e 55 euro in più al mese.

1 luglio assegno per figli a carico: quanto vale e come richiederlo

In una circolare pubblicata sul suo sito l’Inps ha annunciato che si potrà richiedere dal 1 luglio l’assegno unico per figli a carico. Per poter presentare la domanda si dovrà avere a disposizione i dati di accesso al portale Inps e un Isee in corso di validità. In particolare l’assegno sarà concesso per gli Isee sotto i 50mila euro. Fino ai 7mila euro l’importo sarà pieno, ovvero 167 euro per nuclei fino a due figli e 217 per tre o più figli. Poi la cifra diminuirà in proporzione con il valore di Isee.

Attenzione però perché non si tratterà di un click-day, ovvero non sarà necessario presentare domanda il primo luglio. Infatti per tutte le domande raccolte dal 1 luglio al 30 settembre il bonus sarà concesso in maniera completa e verranno dati gli arretrati. Mentre per le domande dal 1 ottobre al 31 dicembre saranno corrisposte solo quelle mensilità.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano