18.2 C
Torino
mercoledì, 24 Luglio 2024

Coronavirus, tre borse di studio per i figli di infermieri e forze dell’ordine impegnati nell’emergenza

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’Istituto Sociale di Torino istituirà tre borse di studio per i figli di infermieri e forze dell’ordine impegnati nei mesi scorsi in prima linea nella lotta al Covid. L’iniziativa è indirizzata a quegli studenti si iscriveranno alla prima classe dei licei Classico, Scientifico e Scientifico Sportivo per l’anno scolastico 2020/2021, e dimostreranno una condotta e un profitto meritevole.

“In questo modo – spiegano dall’Istituto Sociale, in una nota – vogliamo dare seguito alla bella iniziativa di alcuni suoi studenti dei Licei che qualche mese fa avevano aiutato i torinesi donando le quote della loro gita sulla neve, oltre 2000 euro, alla Fondazione Specchio dei Tempi”

“Tante persone, nei giorni dell’emergenza, a rischio della propria vita, si sono trovate in prima linea per curare i malati e per garantire la sicurezza dei cittadini – sottolinea il direttore generale dell’Istituto Sociale, Maria Cristina Bianco – in questo generoso servizio, l’Istituto Sociale riconosce un obiettivo delle scuole dei Gesuiti: formare uomini e donne per gli altri. Ora è il Sociale che vuole esprimere il proprio ringraziamento”.

“Le borse di studio – aggiunge Vincenzo Sibillo, che da settembre sarà il nuovo direttore generale – copriranno le spese di iscrizione e la retta del primo anno. Dal secondo anno e fino al termine del percorso liceale la riduzione sarà del 50%. Sarà premiato anche il merito: per accedere alla borsa,  infatti,  è richiesto un secondo requisito, aver concluso la scuola media almeno con l’8″.

Tutte le domande, per partecipare al bando, dovranno essere presentate entro il 31 luglio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano