Dopo le parole nei giorni scorsi del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, che ha ricordato che gli animali non vanno abbandonati, visto che non trasmettono il Coronavirus, oggi si aggiunge l’appello contro l’ abbandono degli amici a quattro zampe, del capogruppo leghista in Regione Piemonte, Alberto Preioni.

“Non è facile la gestione di un animale domestico durante l’emergenza del Covid 19, le consuete abitudini e bisogni cambiano radicalmente in quanto si è costretti a stare in casa e con enormi limitazioni alle passeggiate – spiega Preioni che prosegue – I sacrifici che affrontiamo ogni giorno sono alleviati dalla presenza dei nostri compagni quadrupedi nelle nostre vite. Le persone più anziane che sono la categoria più colpita da questa situazione di emergenza e che sicuramente trovano nell’ affetto e nella compagnia dell’animale un potente antidepressivo e ai bambini, la cui voglia di giocare, può trovare in cani e gatti la valvola di sfogo che può sopperire a questo momento inaspettato di emergenza oggi come non mai”.

L’esponente leghista aggiunge: “Non bisogna avere timore di contagio attraverso gli animali in quanto non vi è alcuna evidenza scientifica di alcun tipo che attesti la diffusione del Covid 19 tramite loro.I nostri animali sono insieme a noi anche in questo momento difficile, donandoci l’affetto e i sentimenti senza timori, anche loro fanno parte del ‘modus operandi’ vincente perché questa parentesi complicata e dolorosa finisca al più presto facendo si che la situazione torni alla normalità”.