18.7 C
Torino
venerdì, 12 Agosto 2022

Come individuare il miglior servizio di assistenza anziani

Più letti

Nuova Società - sponsor

Al giorno d’oggi, con i ritmi frenetici che caratterizzano la quotidianità, è sempre difficile reperire del tempo utile per stare con i propri parenti anziani. Per questo motivo, è fondamentale affidare ogni loro necessità a soluzioni in grado di garantire un’assistenza domiciliare completa e valida sotto ogni punto di vista.

Delle statistiche e dei dati pubblicati di recente hanno messo in evidenza come, solo qualche anno fa, solamente il 2% degli anziani che hanno più di 65 anni, è riuscito a trovare posto all’interno di una Rsa. Per chi non lo sapesse, queste ultime sono delle vere e proprie strutture residenziali che offrono un servizio di assistenza.

Ebbene, tale percentuale risulta essere in netto calo in confronto a diversi anni fa. Infatti, tempo addietro c’era una percentuale decisamente maggiore di anziani che riuscivano a entrare nelle Rsa, anche se non in tutti i casi tutto ciò avveniva rispettando quelle che erano le loro volontà. Non deve stupire che, con il passare del tempo, il servizio di assistenza domiciliare a Torino e in tante altre città italiane abbia preso così tanto piede.

Quando conviene affidarsi a un servizio di assistenza a domicilio

Sono tre gli aspetti che sono fondamentali in merito a un simile servizio. Il fatto di servire dei trattamenti medici, garantisce un supporto dal punto di vista farmacologico e supporto entro le mura domestiche.

Questo particolare servizio rappresenta uno di quegli strumenti che si possono sfruttare senza dover sottostare ad alcune limitazioni in tema di reddito e di età. Si rivolge, come si può facilmente intuire, agli anziani, ma anche a tutte quelle persone che soffrono di qualche disabilità oppure stanno vivendo una situazione di notevole fragilità.

Può capitare piuttosto di frequente di vedere numerosi anziani che hanno più di 65 anni essere colpiti da malattie di natura cronica che hanno bisogno di trattamenti continui. Lo scopo di un servizio di assistenza domiciliare è quello di garantire un netto miglioramento in termini di qualità della vita del paziente a lungo termine.

Cosa prevede il servizio di assistenza a domicilio

Questo tipo di servizio, che rientra sotto l’acronimo di SAD, torna decisamente utile non solamente per il paziente, ma anche per la sua famiglia. I parenti più stretti, infatti, saranno senz’altro più liberi da tante attività e impegni legati alla vita di tutti i giorni.

Infatti, questo tipo di servizio fornisce un’assistenza che va dall’igiene della casa fino all’igiene della persona, senza dimenticare il fatto di cucinare per i pasti più importanti della giornata, ma anche il fatto di portare a termine un gran numero di commissioni e di adempimenti.

Il Sad, con il passare del tempo, si trasforma in un servizio di cui non si può fare a meno, dal momento che, soprattutto nei confronti della famiglia, riesce a ricreare un clima molto più sereno e meno ansioso, permettendo all’anziano piuttosto che alla persona che soffre di disabilità di rimanere in ogni caso all’interno delle mura domestiche.

Sono ben tre le tipologie in merito al servizio di assistenza domiciliare per anziani che vengono proposte. Si tratta dell’ADP, ovvero l’assistenza domiciliare programmata, l’ADI, l’assistenza domiciliare integrata e, infine, l’ospedalizzazione domiciliare. Nel primo caso, la previsione è quella di fornire dei trattamenti medici con cadenza periodica. Si tratta di una soluzione che ha chiaramente una scadenza temporale, ma che si può evidentemente rinnovare qualora si avesse tale esigenza. L’assistenza domiciliare integrata, invece, prevede la chiamata di vari medici e professionisti, come ad esempio assistenti sociali, fisioterapisti e infermieri. Infine, l’ospedalizzazione domiciliare è rivolta a tutte quelle persone che hanno la necessità di ricevere delle cure in modo continuo, solo da parte di personale specializzato e competente dal punto di vista medico.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano