17.1 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

Cambio di poltrone in Comune: Anna Tornoni finisce al decentramento

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Andrea Doi

Tempo di riorganizzazione a Palazzo di Città. Il 15 maggio dovrebbero essere assegnati a nuovi incarichi i dirigenti del Comune. Ecco alcune novità:

Giuseppe Ferrari direzione organizzazione (al personale), prendendo il posto di Emilio Agagliati che passerebbe alla direzione Cultura, dove c’era Aldo Garbanini.

Paolo Lubbia da Catasto e Suolo Pubblico passerebbe alle Risorse Finanziarie.
Invece per Anna Tornoni neppure il tempo di sollevare la penna dopo aver firmato le osservazioni negative sul Bilancio di Previsione di Rolando-Appendino, che cambia aria. Per lei non c’è più posto alla direzione finanza, dov’era direttore. Il suo futuro dovrebbe essere al decentramento.

Questi dunque sarebbero i primi risultati della “Riorganizzazione della struttura amministrativa. Modificazioni regolamento di organizzazione ed ordinamento della dirigenza. Approvazione del testo concordato“ voluti da Appendino.

Come anticipato nell’articolo di ”Organizzazione, Tutti cambia perché nulla cambia davvero” (LEGGI QUI) dovrebbe essere vanificato il criterio “un direttore – un assessore”. Permangono infatti le 12 direzioni, mentre saltano i propositi e alle linee guida di luglio con l’auspicata corrispondenza tra direzioni e assessorati con l’obiettivo di consentire “il pieno raccordo tra indirizzo politico e azione amministrativa”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano