19 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Calcioscommesse, Conte attacca: “Mi tutelerò dalle insinuazioni dei giornali”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il ciclone calcioscommesse rischia di colpire nuovamente l’allenatore della Juventus Antonio Conte, il quale però, dopo le accuse di Manuel Coppola relativamente alla partita Albinoleffe-Siena, non ci sta a finire ancora una volta alla gogna. Soprattutto quella mediatica. «Alcuni organi di stampa danno grande risalto al mio nome, in merito ad avvenimenti riguardanti nello specifico altre persone – spiega Conte attraverso una nota – Le dichiarazioni riportate evidenziano circostanze per le quali sono già stato giudicato dalla Giustizia Sportiva. Mi tutelerò da chiunque intenda ledere la mia dignità».
«Ho dovuto constatare con stupore e disappunto del grande risalto che c’è stato sul mio nome – continua l’allenatore dei bianconeri – Le dichiarazioni riportate, oltre a non avere di certo nei miei confronti alcuna rilevanza giudiziaria, evidenziano in realtà circostanze per le quali sono stato giudicato dalla Giustizia Sportiva e per le quali ho scontato una dolorosa squalifica». «Ho ferma intenzione di tutelare in futuro la mia persona da chiunque intenda lederne la dignità, lascio alla coscienza di ognuno valutare la differenza tra informare e strumentalizzare» – conclude nella nota Antonio Conte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano