18 C
Torino
venerdì, 29 Maggio 2020

“Botellon”, Silvio Viale chiede chiarimenti a Fassino

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuovasocietà. Caporedattore dal 2017. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano.

Continua in Comune la polemica sul “botellon” di piazza Cavour, la festa che ha riunito più di 4mila ragazzi causando però non poche polemiche in Sala Rossa.
Sono infatti dei giorni scorsi le dichiarazioni con cui il sindaco Fassino si esprimeva contro il “botellon” annunciando di voler vietare altre manifestazioni analoghe.
Ora il primo cittadino è stato invitato a esprimersi ulteriormente sulla vicenda della festa dei giardini Cavour dai consiglieri comunali Silvio Viale e Paola Ambrogio. Una comunicazione che dovrà avvenire di fronte alle Commissioni cultura e verde pubblico e ai rappresentanti del comitato “Mamme dei giardini Cavour” che da anni è impegnata per la tutela del giardino del centro città.
Tra le richieste dei due consiglieri quella di sapere da Fassino quali provvedimenti siano stati presi “per prevenire i disagi cittadini”.
Ma non solo. Infatti Silvio Viale solleva anche un dubbio a proposito del regolamento della Polizia Municipale: “Si chiede di sapere perchè sia stata data la falsa informazione che il regolamento vieterebbe il consumo di bevande per strada in lattina o bottiglia dopo le ore 23 ma non prima”. Oltre al fatto che non si accenna alle bibite bevute in bottiglie e bicchieri di plastica.
Ma soprattutto nella sua richiesta di precisazioni a Fassino Viale mette anche in discussione la generale condanna del “botellon” fatta in Sala Rossa: “Non crede, anche in relazione a quanto previsto in deroga per Capodanno, che non si sia esagerato nella condanna senza attenuanti di questa sorta di movida dei poveri”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Inchiesta Teatro Regio, Foglietta (PD): “Appendino riferisca in aula”. Carretta: “Restiamo garantisti”

Il Partito Democratico in consiglio comunale a Torino ha fatto richiesta di comunicazioni in Sala Rossa su quanto sta emergendo sull'inchiesta "Spartito"...

Inchiesta Teatro Regio, Schwarz: “Chiarezza al più presto”. Leon: “Non ne sapevo nulla”

Sebastian Schwarz, attuale Sovrintendente e Direttore artistico del Teatro Regio Torino commenta la notizia dell'inchiesta giudiziaria che ha travolto la Fondazione: "Do...

L’ultimatum di Gl Events per non lasciare Torino: “Comune e Regione acquistino il Lingotto”

Il futuro torinese di Gl Events dipenderà della istituzioni. Lo dice senza mezzi termini il gruppo francese che da 12 anni si...

Alloggi sfitti dagli studenti: crisi anche a settembre

In commissione consiliare emergenza abitativa a Torino si parla della situazione degli alloggi lasciati sfitti dagli studenti universitari fuorisede, visto l'emergenza Coronavirus...

Teatro Regio: corruzione e turbativa d’asta. Indagato Graziosi

Da questa mattina 28 maggio sono in corso le perquisizioni della Guardia di Finanza in relazione ad un'inchiesta sulla gestione del Teatro...