15.2 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Biella, caprioli e cinghiali investiti e intrappolati. In 12 ore succede di tutto a questi poveri animali

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dodici ore infernali per caprioli e cinghiali in provincia di Biella. Ben sei interventi in questo arco di tempo, con gli uomini della sezione fauna selvatica della Protezione Civile costretti a correre da un capo all’altro della provincia biellese. Caprioli e cinghiali investiti da auto e animali in trappola poi liberati. Ma anche auto danneggiate.

La scorsa notte gli episodi: a Mongrando, a Masserano e nei dintorni di Biella tre esemplari tra cinghiali e caprioli travolti e uccisi da auto in transito, che hanno riportato seri danni. Poco dopo le 20 a Netro un capriolo è stato ferito dal morso di un cane libero nel bosco. Purtroppo il tempestivo intervento non e bastato a salvare la vita all’animale, che e’ morto durante il trasporto a Torino all’ospedale della facoltà di veterinaria.

Prima di mezzanotte, a Pray, un altro capriolo è stato investito, ma e’ fuggito in apparenza senza danni. Un ultimo episodio alle 5,30, gli uomini della Protezione Civile sono intervenuti per liberare un capriolo rimasto con le corna impigliate nella rete antifauna.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano