8.6 C
Torino
sabato, 18 Maggio 2024

Autocertificazione: ecco il modello per gli spostamenti fuori Regione dal 18 maggio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ecco il nuovo modulo da utilizzare per gli spostamenti fuori Regione a partire dal 18 maggio.

Con l’inizio della Fase 2 ci si può spostare senza giustificazione e non servirà più il modulo dell’autocertificazione per spostarsi all’interno della propria regione di residenza. 

Sarà però obbligatorio per chi deve andare fuori dalla propria regione. Gli spostamenti sono consentiti soltanto per tre motivi, che devono essere indicati: lavoro, necessità e urgenza, salute. 

Divieto per tutti gli altri spostamenti, comprese le visite ai congiunti che non potranno essere effettuate fino al 3 giugno 2020. 

Il modulo dovrà essere compilato e portato con sé e bisognerà indicare l’indirizzo di partenza e quello di arrivo. Bisognerà anche dichiarare di non essere sottoposti alla quarantena. Si dovrà allegare la documentazione che comprova il motivo dello spostamento. Chi viola le norme rischia la sanzione amministrativa da 400 euro a 3000 euro.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano