5.3 C
Torino
giovedì, 28 Ottobre 2021

Su Facebook una pagina contro il caos di piazza Baldissera

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’invito è per domani alle 17. Il luogo di ritrovo, ovviamente, piazza Baldissera. L’obbiettivo partecipare alla “più grande coda urbana d’Europa e al più grande evento conosciuto di Mobilità Decresciuta ed Infelice”.
Si legge così nella pagina dell’evento Facebook “Metterci tutta la sera ad attraversare piazza Baldissera”. Un appuntamento satirico e non reale, ma che vuole ironizzare sulla situazione di caos della piazza dove ieri il traffico degli automobilisti nell’ora di punta ha causato code durate alcune ore. “Se hai un vecchio diesel da rottamare, portalo ed abbandonalo in coda, non se ne accorgerà nessuno. Portati da magnà e da beve per qualche giorno, nonsisamai. Patrocinio dell’Assessorato all’Immobilità di Torino. Facciamo diventare Piazza Baldissera la principale attrazione turistica di Torino: il Museo Egizio e quello del Cinema, in quanto a code, ci fanno ridere!” scrivono ancora gli ideatori.
La pagina in poche ore ha avuto più di 2000 contatti, alcuni in tono ironico: «Ho già partecipato a questo evento e devo dire che l’organizzazione è stata assolutamente impeccabile: 2 ore, di cui 20 minuti al sottopasso di Piazza Statuto, 50 minuti su corso Principe Oddone e altri 30 minuti in prossimità e nell’attraversamento di Piazza Baldissera.Ringrazio il sovrintendente ai lavori di costruzione e il responsabile della viabilità cittadina, per aver regalato a Torino un nuovo angolo in cui potersi rilassare e distrarre, permettendo a noi cittadini di staccare dal logorio e dalla frenesia che attanagliano quotidianamente le nostre vite». Chi scherza dicendo che chiederà all’amministrazione di trasformare la rotonda in un campetto da calcio o in un’area pic nic per potersi intrattenere, ma anche tanti che in realtà usano la pagina social per esprimere il loro malcontento per quanto sta accadendo in piazza Baldissera e chiedere al Comune una soluzione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano