23.8 C
Torino
sabato, 15 Agosto 2020

Sgombero ex Moi, Ricca: “Con la Lega e Salvini al governo dalle parole siamo passati ai fatti”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società, di cui è il direttore dal 2017.

È soddisfatto il capogruppo e segretario torinese della Lega Fabrizio Ricca, che dalle 5 di questa mattina segue le operazioni dello sgombero della prima palazzina dell’ex Villaggio Olimpico Moi. Il suo telefono è “caldo”: telefonate e messaggi. Ma a differenza del solito nessuno che si lamenta con lui della situazione in quella “terra di nessuno”. Solo complimenti questa volta.
«Come aveva assicurato Matteo Salvini finalmente è cominciato lo sgombero delle palazzine dell’ex villaggio olimpico Moi. Una situazione che negli anni era diventata una vera e propria bomba ad orologeria per l’intero quartiere», spiega Ricca.
I meriti di quest’operazione secondo il capogruppo del Carroccio sono da attribuire al ministro dell’Interno: «Da quando la Lega è al governo siamo passati dalle parole ai fatti in poco tempo, senza accaparrare scuse o prendere tempo stando dietro a falsi buonismi».
«Anche se a qualcuno possono dare fastidio queste parole ribadisco quanto Salvini ha detto spesse volte, ovvero che la pacchia è finita – aggiunge Ricca – È finita per chi è venuto in Italia clandestinamente per delinquere, è finita per i profughi di mestiere che in realtà arrivano da zone dove neanche c’è la guerra, è finita per chi occupa abusivamente parti della nostra bella città trasformandoli in fortini dello spaccio e covi dei delinquenti, è finita per chi lucra e fa business sulla pelle dei nuovi schiavi».
«Gli abitanti del Lingotto possono finalmente tirare un sospiro di sollievo, per merito di Salvini e della Lega anche le strade di questo quartiere saranno più sicure. Un primo passo per procedere in una riqualificazione che gli abitanti della zona chiedevano da tanto».
Poi Ricca conclude ringraziando il prefetto e il questore «ma soprattutto gli uomini delle forze dell’ordine che questa mattina all’alba hanno sgomberato le palazzine ex Moi tenendo sotto controllo la situazione senza tensioni grazie alla loro professionalità».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Laus: “L’esperienza di Appendino e dei Cinque Stelle sulla pelle dei torinesi”

Il senatore del Partito Democratico Mauro Laus commenta le ultime esternazioni della sindaca di Torino Chiara Appendino, che si è detta d’accordo...

Concorso per dirigenti Comune di Torino, terza puntata: la riammissione

“Più che un concorso sembra una giallo a puntate”, così alcuni concorrenti hanno commentato le novità pubblicate ieri dalla commissione dell’ormai famoso...

Via Germagnano; ‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’: “Nessun blitz ferragostano, il Comune si assuma la responsabilità”

“‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’ esprimono forte preoccupazione riguardo all’iniziativa di sgombero del campo di via Germagnano che coinvolge circa 100...

Il pasticcio dei Voucher scuola della Regione Piemonte

Avevano appena ricevuto la mail che confermava l'assegnazione dei voucher scuola per l'anno 2020/21 ma 45 famiglie piemontesi hanno potuto gioire ben...

Torino città Covidless

La città di Torino ha ricevuto oggi l'attestazione Covidless Approach&Trust. Un riconoscimento frutto del progetto di ricerca che ha analizzato le risposte...